Teatro Italo Argentino di Agnone: il programma della stagione Atam



AGNONE (ISERNIA) – Come ogni anno si rinnova la collaborazione tra il Comune di Agnone, l’Associazione Teatrale Abruzzese Molisana ed il Teatro Italo Argentino per la nuova stagione teatrale dell’Alto Molise. Sono sei gli spettacoli proposti da dicembre a marzo dall’ente aquilano che porta il teatro anche nei centri minori delle due regioni.
Si comincia il prossimo 15 dicembre con la napoletana Marina Confalone che dirige ed interpreta la commedia “Capasciacqua”, insieme a Pino Strabili, noto per i programmi televisivi del mattino in Rai.
Il 21 dicembre spazio alla danza con la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini che porta in scena un classico come “Un americano a Parigi” di George Gershwin. Coreografia di Luigi Martelletta.
Il nuovo anno si aprirà con “Nunsense – le amiche di Maria”, definito anche il musical delle suore e ispirato al film di grande successo “Sister act” con Woopy Goldberg. Protagoniste Laura Del Ciotto, Carolina Ciampoli, Monja Marrone, Valentina Di Deo. Regia di Alessia De Guglielmo.
Il 2 febbraio l’omaggio a Domenico Modugno con lo spettacolo portato in scena da Gennaro Cannavacciuolo ed il trio di Marco Bucci: con “Le art’Volare” l’attore napoletano, uno degli ultimi eredi della grande scuola teatrale legata ad Eduardo De Filippo, proporrà le canzoni dialettali e macchiettistiche del grande Mimmo da “O cafè” a “La donna riccia”, da “La cicoria” e “U pisci spada”, alla più famosa “Io mammeta e tu”, fino ai monologhi teatrali. Regia di Marco Mete.
Il 18 febbraio tornano in Molise due vecchie conoscenze del piccolo schermo ma che da tempo hanno scelto la strada del teatro: si tratta di Gaspare e Zuzzurro con lo spettacolo “Non c’è più il futuro di una volta”. Regia di Andrea Brambilla. Collabora ai testi Pistarino.
Infine il 22 marzo un classico del teatro pirandelliano da parte della Compagnia Kripton. Con l’adattamento teatrale di Giuseppe Manfridi ci sarà “Uno, nessuno e centomila”, per la regia di Giancarlo Cauteruccio e che vedrà protagonista l’attore calabrese Fulvio Cauteruccio, insieme a Monica Bauco e Laura Bandelloni.
Per informazioni: tel. 0865-779030.

<div class="

Precedente Venafro (Is): a dicembre due incontri letterari Successivo Schietta presentazione dell'Inpgi2 ("cassa" dei giornalisti)