Il violinista molisano Ciarla in tour tra Svezia e Finlandia



ROMA – Nuovo tour in Scandinavia per il Luca Ciarla Quartet. Uno dei violinisti più originali e sorprendenti in circolazione, Luca Ciarla, continua così la sua scalata internazionale alla notorietà. L’artista molisano si è esibito in Albania, Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Hong Kong, Inghilterra, Libano, Lussemburgo, Macao, Malesia, Messico, Olanda, Portogallo, Scozia, Slovenia, Stati Uniti, Svizzera e Turchia. La sua musica supera agilmente i confini tra i generi musicali per tracciare un percorso musicale innovativo, una ‘magica seduzione acustica’ in perfetto equilibrio tra scrittura ed improvvisazione, tradizione e contemporaneità.
“Luca Ciarla ha stregato il pubblico della classica, del jazz e del folk con la sua originalità – scrive “Cover Magazine” di Hong Kong.
Nato a Termoli, in Molise, Ciarla inizia a suonare il violino e il pianoforte all’età di otto anni. A dodici studia al conservatorio e dopo pochi anni inzia ad esplorare anche il jazz e l’improvvisazione, appassionandosi a Keith Jarrett, Egberto Gismonti e i Turtle Island Quartet. Si diploma in violino nel 1993 e poi studia presso la Scuola di Musica di Fiesole e la Scuola di Alto perfezionamento di Saluzzo. Nel 1996 si trasferisce negli Stati Uniti per seguire un master presso l’Indiana University e per studiare jazz con David Baker. Successivamente porta a termine anche un dottorato presso l’Università dell’Arizona dove insegna violino ed improvvisazione per alcuni anni. Vincitore di vari concorsi in Italia e all’estero, è stato premiato nel 1999 dalla prestigiosa organizzazione newyorkese Chamber Music America. Luca Ciarla ha registrato con varie etichette discografiche (Egea, Alfamusic, Felmay, Camjazz, Incipit) lavorando nel mondo della classica, del jazz, dell’etnica e persino nel rock, con musicisti del calibro di Daniele Sepe, Greg Cohen, Joshua Bell, Edgar Mayer, Daniele Scannapieco, Danilo Rea, Sylvain Gagnon, Simone Zanchini, Lello Pareti, Marco Siniscalco, Marina Rei, Mimmo Locasciulli, Luciano Biondini, Fabrizio Bosso, Sergio Cammariere, Rodolfo Maltese, Paola Turci, Luigi Tessarollo, Ferruccio Spinetti e tanti altri. Fondatore della Violipiano Arts, casa di produzione artistica nata ad Hong Kong nel 2001, Luca Ciarla è anche il direttore artistico di eventi di prestigio internazionale.

<div class="

Precedente Interrogazione parlamentare sull'eolico selvaggio in Molise Successivo Torino, commedia dialettale dagli abruzzesi-molisani