Ambiente: l’88% degli italiani preferisce contenitori di vetro



ROMA – “Il vetro piace agli italiani: l’88% vuole più vetro sugli scaffali dei negozi e un italiano su due (48,6%) sarebbe persino disposto a mettere mano al portafogli pur di avere un prodotto confezionato in vetro, perché ritiene barattoli e bottiglie di vetro più sicuri per la salute e per l’ambiente. L’89,6% dei consumatori nazionali è convinto, infatti, che i contenitori in vetro contribuiscano ad uno stile di vita più sano, l’85% che non alterino la qualità di ciò che contengono, l’85,8% che non rilascino sostanze chimiche dannose alla salute, il 72,3% che siano facilmente riciclabili”.
E’ la fotografia del rapporto tra gli italiani e il vetro scattata da una ricerca europea svolta in 19 Paesi e presentata nel corso di una conferenza stampa organizzata da Friends of Glass, il Forum dei consumatori europei, e da Assovetro, l’Associazione Nazionale degli Industriali del Vetro. Nell’ambito dell’incontro è stata anche presentata la nuova campagna di sensibilizzazione all’uso del vetro, “Nothing – Niente da Nascondere”, che in Italia ha come testimonial la campionessa olimpica di scherma Valentina Vezzali.
I risultati della ricerca sul packaging, svolta a settembre 2010 da TNS, società di ricerche di mercato globale, evidenziano che il 78,6% dei consumatori europei pereferisce gli imballaggi in vetro rispetto a quelli in altri materiali (79,3% in Italia) e in particolare l’82,5% li preferisce perchè sono in grado di mantenere cibo e bevande sicure dal punto di vista della salute (in Italia l’85,8% dei consumatori) e l’87,1% perché non alterano il gusto di ciò che contengono (in Italia l’88,6%).

<div class="

Precedente Rivellino "figlio del Molise": il calciatore torna nella "sua" terra Successivo Conclusi i festeggiamenti della Settimana molisana a Lanús