Molise, presso Campobasso trovato un fungo da primato



VINCHIATURO (CAMPOBASSO) – Il Molise oltre che terra di tartufi si conferma anche bacino prezioso per i funghi. La conferma viene da una scoperta davvero significativa: un fungo di 15 chili, con circonferenza di 145 centimetri, è stato trovato nelle campagne di Vinchiaturo (Campobasso). A fare la scoperta del raro esemplare di Vescia è stato Francesco Chiatto, impiegato del posto con la passione per il tartufo.
L’uomo ha raccontato: “Ero di passaggio in una zona tra il mio paese e Bojano (Campobasso) quando ho notato il grosso fungo. Accanto, poi, ce n’era un altro da dieci chili. Penso sia un caso eccezionale, considerato che di questa specie, la Vescia, recentemente nel nord Italia era stato trovato un esemplare da cinque chili e allora si era parlato di record”.
I due funghi sono stati trovati su un terreno molto friabile, quasi sabbioso, in una zona pianeggiante.
“Abbiamo immortalato il fungo più grande – conclude Chiatto – e lo abbiamo subito mangiato, perché questo fungo deve essere subito consumato, altrimenti poi non è buono”.

<div class="

Precedente I cortei paralizzano Roma, il Comune per "ricette" urgenti Successivo "Lei si chiama Anna", nuovo libro della Selvaggio