Macchiagodena (Isernia): si rinnova “Io Project”



MACCHIAGODENA (ISERNIA) – Sabato è stato presentato a Macchiagodena il nuovo progetto triennale “Io Project” che in vestirà le stagioni 2011/2013. Nell’occasione è stata inaugurata una mostra con le produzioni realizzate nei primi tre anni di attività. Nella mostra vengono presentate le opere e la documentazione sulle performance, le azioni e gli spettacoli prodotti dal 2007 al 2009, realizzati da artisti ed autori provenienti da Europa e Canada.
Nel dettaglio:
Arte contemporanea: Davide Bramante, Barbara Esposito, Mark Giloux, Cinzia Laurelli, Massimiliano Nazzi, Caterina Notte, Giovanna Ricotta, Christian Rainer, S.D.A.W. Arti visive
Basmati, Vincenzo Gioanola, Pierre Hébert, Julie Meitz, Karas, Simon Pummel, Irene Ragusa, Saul Saguatti, Videoblau.
Fotografia: Armin Bardel, Petra Benovsky, Sara D’Uva, Marisa Paola Fontana, Francesco Morgillo, Claudio Vitale, Zona Cinque.
Documenti e testimonianze d’autore: Altroverso, Vincenzo Costantino Cina: ski, Andrea Di Carlo, Giovanni Lindo Ferretti, La Pingra, Maddai, Marzipan Marzipan, Luna Paese, Annika Pannitto, Egle Sommacal, Kinkaleri, Kalweit & The Spokes, Kein, Keramik Papier:
Partners Speciali: Limiti Inchiusi – Postoesporto – Still.
Alla presentazione dei punti del progetto hanno preso parte: Agapito Di Pilla (direttore di IO Project), Sandro Arco (Fondazione Cultura del Molise), Angelo Iapaolo (sindaco di Macchiagodena), Domenico De Cesare (sindaco di Casalciprano), Postoesposto e Limiti inchiusi.

<div class="

Precedente Il IV Concorso molisano "Mediterraneo docet" Successivo Molise, arrestato ex dipendente: aveva bruciato l'auto del principale