Istat: leggero aumento per offerta posti di lavoro



ROMA – Aumenta, secondo i dati Istat, l’offerta di posti di lavoro nelle imprese con almeno dieci dipendenti dell’industria e dei servizi privati. Nel primo trimestre il tasso di posti vacanti è pari allo 0,7%, con un incremento dello 0,1% rispetto al primo trimestre del 2009. I “posti vacanti”, per l’Istat, sono quei posti di lavoro retribuiti che siano “nuovi, liberi o in procinto di diventarlo, per i quali il datore di lavoro cerchi attivamente un candidato idoneo al di fuori dell’impresa e sia disposto a fare sforzi ulteriori per trovarlo”.
Nell’industria il tasso di posti vacanti è pari allo 0,5%, valore superiore di 0,1 punti rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nei servizi il tasso di posti vacanti è dello 0,8%, in crescita di 0,1 punti sullo stesso periodo dell’anno precedente.
Per Maurizio Sacconi “gli indicatori ci dicono che per fortuna in Italia la ripresa è accompagnata da occupazione, mentre in altri paesi si teme una ripresa senza occupazione”.

<div class="

Precedente Latte materno "inquinato" a causa dell'età della mamma Successivo Concorso fotografico: "Vivere il patrimonio culturale"