TORINO/ Arriva “Identitaria” rassegna libraria delle identità



TORINO/ Arriva “Identitaria” rassegna libraria delle identità

TORINO – Dal 18 al 20 giugno a Torino, in via Cesare Battisti, va in piazza l’editoria italiana per la rassegna editoriale delle identità culturali. Una tre giorni che mette al centro della capitale del libro i valori dell’identità e della cultura nel panorama editoriale dedicando una via del centro storico torinese ai libri e agli editori.
L’identità al centro dell’editoria, per tramandare non solo la storia e le radici di un popolo ma per rappresentare anche la forza del dialogo del futuro, vero anello di congiunzione tra i valori dell’economia, della politica, delle religioni e della cultura di ciascuna popolazione.
Giunta alla sua quarta edizione, “Identitaria” è un appuntamento importante e consolidato per le case editrici italiane. Editori provenienti da tutta Italia esibiranno le proprie delizie nel cuore storico di Torino, per celebrare il primo strumento di diffusione della cultura popolare, il libro, archivio di saperi, scrigno dell’identità. Passaggio e strumento di sapere di ogni popolo, il libro spesso viene considerato come un oggetto standard, dal format e dall’aspetto più o meno regolare.
Sono le piccole case editrici a far gustare di nuovo la passione di ciascuna pagina, con edizioni particolari, pregiate che dilettano il lettore, risvegliano le antiche emozioni del sapere e suscitano l’emozione di antiche passioni proiettate nel futuro.
Volumi unici, per genere, tipologia, grafica e pubblicazione, pubblicati da piccole case editrici, in grado di curare il libro in ogni sua pagina e abbattere la concorrenza dei grandi colossi.
Quest’anno “Identitaria” punterà in particolare su Torino e sulla sua storia, mettendo al centro di questa edizione l’Ostensione della Sindone e il 150° anniversario dell’Unità di Italia. Due temi importanti su cui l’editoria si è sbizzarrita, elaborando testi storici, volumi singolari e originali che verranno esposti per la prima volta insieme nella rassegna torinese e che sapranno stupire il pubblico. Vere e proprie delizie per gli appassionati dei libri, che potranno trovare all’ombra di Palazzo Carignano, primo parlamento italiano e simbolo dell’unità d’Italia, il più piccolo libro dedicato alla Sindone (edizioni Paramountains), o le novità offerte dalla più giovane casa editrice torinese (Las Vegas), o le novizie delle case editrici piemontesi come Il punto – Piemonte in bancarella, Priuli & Verlucca, Edizioni Angolo Manzoni, ed altre note per il loro distinto carattere piemontese. A loro si aggiungerà una vera e propria rassegna dedicata esclusivamente all’editoria dedicata alla cultura popolare piemonteis.
“Identitaria” sarà inaugurata venerdì 18 aprile, alle ore 16 insieme agli editori presenti e all’assessore regionale alla cultura Michele Coppola.
Per informazioni:
Associazione Culturale Identità e Futuro, [email protected]

<div class="

Precedente AMBIENTE/ Molise terza regione più interessata da frane Successivo BALLETTI/ Province, tutte salve. Ad Isernia (per ora) si esulta