LUTTI/ E’ morto Ferdinando Sardella cardiologo di fama internazionale



ROMA – E’ venuto a mancare il professor Ferdinando Sardella, cardiologo di fama internazionale, nativo di Castropignano (Campobasso), ma da anni residente a Roma, dove era titolare di uno studio in via Ravenna, nella zona di piazza Bologna. Docente universitario, associato di cardiologia all’università “La Sapienza”, per anni iscritto al Rotary club di Roma Sud, negli ultimi tempi aveva avuto problemi di salute, anche di natura cardiaca.
Qualche anno fa, membro della commissione del prestigioso premio “Foyer des artistes”, aveva premiato per il giornalismo il nostro presidente Giampiero Castellotti nell’aula magna dell’università “La Sapienza” a Roma, presente il rettore Tecce.
La salma sarà tumulata nel cimitero di Castropignano, paese cui era particolarmente legato.
L’associazione “Forche Caudine”, che ha avuto il professor Sardella spesso presente a riunioni e ad eventi, è vicina alla moglie e ai figli Toni e Rino. Una sua recente intervista è presente nella sezione “Gli amici” del nostro sito (www.forchecaudine.com/it/dettaglio.php?c=1&s=60&a=526).

<div class="

Precedente EVENTI/ Gerano: l'infiorata richiama migliaia di persone Successivo MOLISE/ Appuntamenti culturali: da Antonio Grano al tema dell'eolico