ROMA/ “Sos arte dall’Abruzzo”, mostra per non dimenticare



ROMA – Molte opere d’arte recuperate dopo il sisma che ha colpito la città dell’Aquila e i dintorni sono in mostra al museo nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma. Tanti i reperti archeologici di estrema importanza, ma anche opere d’arte cristiana come “La Madonna di Onna”, unica testimonianza artistica di pregio recuperata dal paesino completamente devastato dal terremoto.
L’esposizione rappresenta non solo un monito a non dimenticare e un invito ad approfondire la conoscenza del ricco patrimonio culturale della regione abruzzese, ma anche un giusto riconoscimento all’operato instancabile di vigili del fuoco, polizia, carabinieri, esercito e guardia di finanza che ha permesso, tra l’altro, proprio il recupero delle opere ora in mostra al museo nazionale di Castel Sant’Angelo.
“Oltre al piacere di esporre opere d’arte e reperti archeologici di estrema importanza culturale, questa mostra vuole dare anche speranza. La speranza che da una tragedia possano scaturire anche cose positive – sottolinea Giuseppe Lepore, presidente del Centro europeo per il turismo, tra i promotori dell’iniziativa.

<div class="

Precedente ROMA/ Celebrazioni del 25 aprile: dalla carovana di bici a via Tasso Successivo ROMA/ Al teatro Colosseo s'è svolta l'assemblea contro i piani parcheggi