MOSTRE/ Charlotte Bonaparte, dama di molto spirito



ROMA – Rimarrà “in scena” fino al 18 aprire presso il museo Napoleonico di Roma (via Zanardelli) la mostra dedicata a Charlotte Bonaparte, che propone il ritratto di una donna intelligente e colta, dal carattere dolce e sensibile, in gran parte ancora inedito. Una principessa protagonista dei difficili anni della diaspora e dell’esilio dei Bonaparte, consapevole della propria appartenenza alla famiglia imperiale ma anche nutrita da legami con personaggi, artisti e intellettuali che ne arricchiscono i tratti culturali e umani.
L’esposizione è promossa dal Comune di Roma, assessorato alle Politiche culturali, Sovraintendenza ai Beni Culturali, ed è frutto della collaborazione tra il museo Napoleonico, il museo nazionale delle Residenze napoleoniche dell’Elba e il musée national des Châteaux de Malmaison et Bois -Preau, dove sarà ospitata al termine della tappa romana, e raccoglie anche opere di maestri quali David, Stapleaux, Benvenuti, Pinelli, Cromek, Gherardi, Jesi, Robert, Bartolini e Tenerani. La cura della mostra e del catalogo – edito da Sillabe – è di Maria Elisa Tittoni e Giulia Gorgone. L’organizzazione e i servizi museali sono di Zètema. Sito web: www.museonapoleonico.it/mostre_ed_eventi/mostre/charlotte_bonaparte_dama_di_molto_spirito

(Antonella Cifelli – gennaio 2010)

<div class="

Precedente DOPPIETTE/ Con la nuova legge calendari venatori più "flessibili" Successivo ESCORT/ Secondo "Panorama" D'Addario indagata per "complotto"