SANNITI/ Arriva il Forche Caudine day



BENEVENTO – Tre giorni di un “Identity festival” per onorare le Forche Caudine, la storica battaglia vinta dai Sanniti ai danni dei Romani nel 321 avanti Cristo.
Dal prossimo venerdì 2 ottobre e fino a domenica 4 ottobre, il Chiostro di San Francesco e piazza Umberto I saranno la location di una serie di eventi legati all’identità.
Ad aprire il Festival, sarà un convegno nel Chiostro di San Francesco alle ore 18 di venerdì 2 ottobre, e che avrà come relatori Bruno Mazzara, vicepreside della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’università La Sapienza di Roma, i giornalisti Massimo Ghirelli e Marcello Veneziani, la scrittrice Valeria Parrella, l’antropologa Patrizia Giancotti, il sociologo molisano Domenico De Masi (sannita doc) e l’artista Mimmo Paladino. Nel corso del convegno saranno letti brani sul tema. Alle 20,30, la serata continuerà nel Chiostro di San Francesco con Vincenzo Cerami che si esibirà in “Le Mille e una Notte” musiche scritte ed eseguite da Aidan Zammit.
Sabato 3 ottobre, alle ore 19 nel Chiostro di San Francesco sarà rappresentato Il registro dei peccati- Recital-reading sul mondo khassidico- “Rapsodia lieve per racconti, melopee, narrazioni e storielle”, ideato ed interpretato da Moni Ovadia. La serata continuerà alle ore 21,00 in piazza Umberto I con Antonella Ruggero e la Banda di piazza Caricamento.
Infine, domenica 4 ottobre, alle ore 19 sempre nel Chiostro di San Francesco, “Ars Ludi” Antonio Caggiano in “Orazi e Curazi”, ed alle ore 20,30 in piazza Umberto I, la Premiata compagnia dei Pupari- Teatro arte Cuticchio, concluderà la manifestazione.

<div class="

Precedente ARTE/ Dai Castelli a Ladispoli viaggio con "Porte Aperte" Successivo TARTUFI/ Sarà una stagione record