ROMA/ Occasione culturale: Villa Medici apre al pubblico



http://forchecaudine.com/gallery/00_Notizie/Villa_Medici.jpg

ROMA – Nella ricca estate romana accade anche che Villa Medici apra eccezionalmente le sue porte al pubblico. Proprio quando l’ex direttore dell’Accademia di Francia a Roma, Frederic Mitterrand, è stato richiamato in patria come ministro della Cultura e l’organismo è in attesa di un nuovo direttore.
L’apertura è offerta dalla grande mostra-rassegna “Villa Aperta – L’estate a Villa Medici”, dedicata alla storia e alla vita del palazzo cinquecentesco, ricco di spazi mai aperti al pubblico, giardini compresi, collezioni antiche inedite, opere di artisti di ieri e di oggi. In particolare ne fanno parte spazi come i giardini, lo studiolo, le stanze del primo piano dipinte da Jacopo Zucchi, gli appartamenti privati del direttore dell’Accademia, e collezioni di quadri, sculture, fotografie e gessi.
Al patrimonio artistico e architettonico della villa si aggiungono proiezioni all’aperto con “Cinema in musica” e una serie di film dedicati all’opera, a grandi compositori francesi e a Nino Rota, con la proiezione della trilogia integrale de “Il padrino”.
Sabato 25 luglio, in programma anche “La notte dei pubblivori” con 360 spot di oltre 50 Paesi diversi, mentre in agosto con il “Festival di musica barocca”, nei suggestivi giardini rinascimentali della Villa si potrà assistere ad un ciclo di quattro concerti con Ensembles di grande prestigio internazionale.
Visitabile tutti i giorni, tranne il lunedì, con orario continuato dalle ore 11 alle 19, fino al 20 settembre 2009.
Indirizzo: Viale Trinità dei Monti, 1. L’ingresso alla mostra è di 12 euro, 8 euro il ridotto. Per il cinema andiamo da 7 a 5 euro. Cinque euro anche per la “Notte dei Pubblivori”.

<div class="

Precedente ALTRI MONDI/ La Luna? Ci porterà fortuna Successivo Il bellico "Fuoco nell'anima", romanzo del molisano Bozza