Roma: “Spedino” Moffa presenta il nuovo album



ROMA – Venerdì 8 ottobre, dalle ore 21.15, presso il Circolo Gianni Bosio (via di Sant’Ambrogio 4, II piano, Roma, zona Botteghe Oscure), il concertista molisano Giuseppe Spedino Moffa presenta il nuovo album “Non investo in beni immobili”, con Giuseppe Spedino Moffa: voce, chitarra classica, zampogna, cornamusa scozzese; Primiano Di Biase: pianoforte, organo hammond, fisarmonica; Vincenzo Gagliani: tamburi a cornice, percussioni. Interverranno: Maurizio Agamennone: docente di Etnomusicologia presso l’Università di Firenze; Alessandro Portelli: presidente del Circolo Gianni Bosio.
Giuseppe Spedino Moffa, il “Capossela molisano”, un metro e novantaquattro centimetri di altezza, il carisma pari alla statura, questo ragazzone, che nello stesso sguardo racchiude l´aria del gigante buono e l´inquietudine del bohemien, ha imbracciato per la prima volta una fisarmonica all´età di 7 anni, come maestro il nonno Espedino, suonatore di organetto, da cui Giuseppe ha mutuato il nome d´arte Spedino.
Il repertorio propone brani della tradizione orale molisana, in particolare di Riccia (Campobasso), il paese di cui è originario, liberamente riarrangiati e canzoni d’autore originali, il tutto unito in un unico quadro sonoro dove la musica popolare del centro-sud Italia si fonde con il blues, con i colori della musica celtica irlandese e di quella sudamericana, mantenendo sempre l’attenzione alla migliore tradizione cantautorale italiana.
Il suo spettacolo varia indistintamente da tradizione a canzone d’autore, da zampogna a organo Hammond, uno spettacolo pieno di gusto, dai suoni ricercati condito da una simpatica ironia.

<div class="

Precedente ROMA/ Occasione culturale: Villa Medici apre al pubblico Successivo RASSEGNA/ Pratesi omaggia "il parco delle meraviglie"