Raffaele Jannucci premiato dalla “Majella”



RHO (MILANO) – Un riconoscimento prestigioso quello attribuito domenica 23 maggio al fondatore di PleinAir e attuale direttore editoriale della rivista dall’Associazione La Maiella: molisano Doc trapiantato a Roma ma fortemente legato al suo paese d’origine Casacalenda, Raffaele Jannucci è stato uno degli vincitori del Premio Maiella, insignito agli abruzzesi e molisani che si sono particolarmente distinti al di fuori dalla loro terra.
Nel corso degli anni sono stati premiati personaggi noti quali l’amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne e l’ex magistrato Antonio Di Pietro, così come lo scultore Pietro Cascella, il cantante Toni Dallara, il disegnatore Jacovitti e il giornalista Giulio Borrelli.
Premiati nel corso della cerimonia che ha sancito la 23° edizione del riconoscimento anche Mario Fratti, scrittore e drammaturgo di fama internazionale, Nicola Occhiocupo, giurista e costituzionalista già rettore dell’Università di Parma, Alfonso De Virgiliis, presidente della Fondazione Premio Galileo 2000 e Marina Catena, tenente dell’Esercito Italiano e direttrice del Programma Alimentare dell’Onu.
Nata nel 1985, l’Associazione La Maiella (www.lamaiella.it) ha sede a Rho, alle porte di Milano, e promuove con numerose iniziative la cultura e le tradizioni delle regioni Abruzzo e Molise, un tempo unite in un’unica entità amministrativa: quale apprezzamento per l’attività svolta, l’associazione ha ricevuto nel 2010 la Medaglia del Presidente della Repubblica.

<div class="

Precedente Appuntamento teatrale Successivo Weekend "in giallo" con la Sagra della frittata