Piano-casa: fino al 50% in più



Piano-casa: fino al 50% in più

ROMA – Colata di cemento prevista in Molise con il cosiddetto piano-casa. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Gino Velardi, ha approvato lo scorso 30 giugno una proposta di legge che consente ampliamenti delle cubature fino al 20% per gli edifici destinati ad altri usi, e fino al 35% per le demolizioni e ricostruzioni di abitazioni. Premi volumetrici ancora maggiori, fino al 50% della superficie, sono previsti se nella ricostruzione verranno utilizzati particolari accorgimenti antisismici.
Il provvedimento, tra l’altro, rende possibile il cambio di destinazione d’uso del fabbricato, con la possibilità per i privati di ampliare abitazioni e alloggi bloccati dal Piano regolatore. Inoltre gli oneri di urbanizzazione vengono ridotti del 50% per la prima casa e dell’80% per l’aumento di cubatura.
Il Piano casa del Molise prevede inoltre uno snellimento delle procedure urbanistiche, con una riduzione dei tempi per l’inizio dei lavori.
Insomma, è reale il rischio di un ulteriore stravolgimento di un territorio che ha proprio nel paesaggio una delle poche risorse spendibili.

<div class="

Precedente Differenziata all'80%, esempio da seguire Successivo On. Berardi: no a chiusura consolati