Anas: sarà completata la Isernia-Castel di Sangro



Anas: sarà completata la Isernia-Castel di Sangro

ROMA – Il Consiglio di amministrazione dell’Anas, presieduto da Pietro Ciucci, ha approvato il progetto preliminare per il completamento dell’ultimo tratto della strada statale a scorrimento veloce "Isernia-Castel di Sangro", che costituisce una variante alla strada statale 17 "Dell’Appennino Abruzzese ed Appulo-Sannitico".
Il progetto riguarda il tratto compreso tra il Bivio di Pesche sulla strada statale 17 e il bivio di Miranda sulla Isernia-Castel di Sangro, della lunghezza di circa 5,5 km e prevede la realizzazione di 3 svincoli, 2 gallerie naturali e 8 viadotti.
L’importo complessivo dell`intervento ammonta a circa 130 milioni di euro.
"Il progetto approvato – ha ricordato il presidente dell’Anas Pietro Ciucci – consente di terminare un’importante infrastruttura che permette di bypassare il centro abitato di Isernia, di dare migliore accessibilità al polo universitario isernino e di dimezzare i tempi di percorrenza tra le aree interne del Molise e quelle del basso Abruzzo, costituendo inoltre un’alternativa di percorso verso Chieti e Pescara. Questa connessione infatti favorirà sensibilmente lo sviluppo delle relazioni commerciali delle aree dell’Alto Molise, e più in generale del versante orientale della Campania, con le aree ad alto tasso di sviluppo economico dell’Italia nord-orientale e soprattutto dell’Europa".
La variante completa ed ammoderna la dorsale appenninica, costituita dall’attuale strada statale 17. Serve una popolazione di circa 100 mila abitanti oltre l’indotto turistico. Sul versante molisano interessa i centri urbani di Isernia, Miranda, Forlì del Sannio, Acquaviva d’Isernia, Rionero Sannitico e, a più largo raggio, quelli di Cerro al Volturno, Roccasicura e Carovilli, mentre sul versante abruzzese il collegamento interessa, oltre al Comune di Castel di Sangro, le importanti realtà turistiche di Roccaraso e Rivisondoli.
La strada statale a scorrimento veloce `Isernia-Castel di Sangro", nel suo tracciato complessivo, ha una lunghezza di circa 24 km e si sviluppa dal bivio di Pesche, Isernia, allo svincolo con la strada statale 652 "Fondo valle Sangro" nel territorio del Comune di Rionero Sannitico, in provincia di Isernia.
Attualmente l’arteria è aperta al traffico nel tratto compreso tra lo svincolo "Miranda" allo svincolo "Forlì del Sannio", mentre i lavori del lotto compreso dallo svincolo "Forlì del Sannio" allo svincolo con la strada statale 652 "Fondo valle Sangro" saranno terminati nel 2011.

<div class="

Precedente Bagnoli del Trigno: rapina alle poste Successivo Agnone: il calcio offre visibilità