Firma per l’autostrada del Molise 



Firma per l’autostrada del Molise 

ROMA – La tanto attesa autostrada del Molise, la prima della regione (ad esclusione del passaggio dell’Adriatica lungo la costa), potrebbe vedere la partenza del cantiere entro i prossimi quattro anni. Il tratto, lungo circa 150 chilometri, collegherà la A1 (la cosiddetta "Autostrada del sole"), dal casello di San Vittore, alla A14 adriatica, casello di Termoli.
Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi e il presidente della Regione Molise, Michele Iorio hanno sottoscritto l’atto integrativo all’intesa generale per le grandi infrastrutture, che assicura la copertura economica del primo tratto tra San Vittore del Lazio (A1) e Campobasso. Ma c’è l’impegno anche per il secondo tratto Campobasso-Termoli.
L’autostrada è inserita tra le 120 opere che verranno realizzate in tutto il Paese, nell’ambito del programma governativo per le infrastrutture, tra il 2009 e il 2013
"Con la firma di oggi – spiega soddisfatto il governatore Iorio – si avvia quello che per il Molise è da decenni un sogno: una strada moderna, sicura, veloce che dia una svolta al sistema di trasporto regionale facendo da traino ad un nuovo forte sviluppo. Ma credo che quello di oggi, sia anche un giorno importante per la crescita infrastrutturale dell’intero Centro Italia".

Tra le opere programmate nell’Intesa vi è anche la struttura portuale di Termoli che, come ha sottolineato il Ministro Matteoli, sarà a servizio non solo del Molise ma anche di una vasta area del Centro Italia e del bacino Adriatico.
L’intesa prevede anche un’altra serie di infrastrutture che riguardano la rete stradale, ferroviaria e la gestione delle risorse idriche.

<div class="

Precedente Nobel: un molisano tra i candidati Successivo Dopo il randagismo è emergenza cinghiali