Ora i “guru” del centrosinistra all’assalto della Provincia di Roma



Perso drammaticamente il Campidoglio, con il travaso di buona parte dei “fedelissimi” nelle stanze della Provincia di Roma, ora per il centrosinistra si pone il problema di un nuovo assalto di reduci. Questa volta quelli della Regione Lazio.
I timori serpeggiano soprattutto in Provincia. Tanti luogotenenti di lungo corso, soprattutto dell’area veltroniana (e qualcuno ex rutelliano), busseranno alla porta in cerca di nuova e prestigiosa collocazione degna di cotanto passato: la presidenza di qualche ente inutile (o meglio, utile per parcheggiare gente), la commissione ad hoc, una consulenza.
Forse il Pd, specie quello romano, farebbe bene a rifondarsi anziché continuare con logiche veterodemocristiane se aspira a riconquistare qualche centro di potere. Per suffragio popolare.

<div class="

Precedente Aprile, in Molise è "dolce viaggiare" Successivo Dai "cervelli" del Bottegone ad Andrea Orlando