Nord sotto la pioggia ancora per poco, poi scoppia l’estate: le previsioni

(Adnkronos) – Ancora qualche giorno di instabilità con temperali al Nord, ma a partire da mercoledì 5 giugno l'estate dovrebbe prendere il volo. "Domani dovrebbe essere soleggiato su buona parte delle regioni e gli unici disturbi temporaleschi li avremo in particolare sulle zone montuose alpine – spiega all'Adnkronos il meteorologo Mattia Gussoni -. Domenica avremo più temporali in particolare sulle regioni del Nord e Nord Est, quindi, dovremo fare i conti ancora con un po' di instabilità anche all'inizio della prossima settimana: tra lunedì 3 e martedì 4 giugno avremo un passaggio di correnti instabili provenienti dal nord Europa che porteranno ancora un po' di temporali, e a maggior rischio le regioni del centro nord". "Da mercoledì 5 giugno potrebbe esserci la svolta e l'estate potrebbe prendere il volo, dato che dalla metà della prossima settimana l'anticilcone africano avanzerà verso il bacino del Mediterraneo quindi ci sarà più sole su tutta Italia. Farà piuttosto caldo perché sono masse di aria calda in arrivo dall'Africa, che porteranno le temperature anche sui 30-32 gradi nel centro sud e il caldo comincerà a farsi sentire anche sulle pianure del Nord".  "La tendenza è ancora instabilità, quindi alternanza tra momenti soleggiati e fasi piovose, con rovesci e temporali che bagneranno soprattutto il Nord, fino alla prima metà della prossima settimana". Lo ha affermato all'Adnkronos il meteorologo Andrea Giuliacci a proposito della fase di maltempo che sta caratterizzando le regioni settentrionali. "Nella seconda parte della prossima settimana – aggiunge Giuliacci – probabile arrivo dell’alta pressione e quindi prevalenza di tempo stabile e asciutto in tutta Italia con temperature in crescita e assaggio di caldo estivo, specie al Sud".   —[email protected] (Web Info)

Articoli correlati