Patologie nelle piana di Venafro: parte lo studio epidemiologico

L’Isde, Associazione Medici per l’Ambiente, e l’associazione “Mamme per la salute e l’ambiente Onlus di Venafro” jntendono esprimere un vivo compiacimento circa la firma del protocollo di intesa tra Regione Molise, Asrem, Cnr di Pisa e Comuni interessati per iniziare lo studio epidemiologico sulle malattie e la mortalità per causa, nella piana di Venafro.

Sicuramente è un punto di partenza fondamentale per poter conoscere e studiare i meccanismi di interconnessione tra l’esposizione a fattori ambientali e le già evidenziate percentuali di patologie e ricoveri in eccesso a carico dei residenti nei comuni di Venafro, Pozzilli e Sesto Campano.

Giova infatti ricordare che i citati tre comuni sono stati i primi ad essere studiati in un lavoro osservazionale sulle Schede di Dimissione Ospedaliera (SDO) proposto nel 2017 proprio da Isde Molise e condiviso e sostenuto concretamente dalle Mamme di Venafro. Ed è proprio da tale studio e dagli interessanti ed inequivocabili risultati che ne sono derivati, che ne è scaturita la necessità di ulteriori approfondimenti che saranno oggetto di un più analitico studio epidemiologico che si andrà a realizzare grazie al citato protocollo di intesa.

Considerando infine la complessità del programma di studio, l’Isde Molise e l’associazione delle Mamme per la salute e l’ambiente onlus di Venafro offrono la propria disponibilità a collaborare fattivamente in tale iniziativa, ovviamente, come sempre, a titolo volontaristico.

Precedente Campobasso: apre lo Sportello lavoro Cisl Successivo Le prospettive italiane: un convegno a Torino con Scacciavillani