Ricordando Maria Coscia

Maria Coscia, irpina, è stata assessore alla Scuola del Comune di Roma. Come tale, dopo il terremoto del Molise del 2002, è stata particolarmente vicina all’associazione “Forche Caudine” (Molisani a Roma) e con l’associazione s’è recata in Molise per visitare le zone terremotate.

Maria Coscia è stata per tante e tanti un esempio della politica più bella, quella che si spende senza sosta, che individua i problemi ed offre soluzioni, che innova e sperimenta, che sceglie il passo dei più piccoli per costruire una società veramente aperta e inclusiva. Ma è stata anche un sorriso certo nei momenti di scoraggiamento, un abbraccio sincero quando amministrare ci ha fatto sentire più soli, una compagna, fino in fondo.

Maria Coscia è scomparsa nei giorni scorsi. In questi anni, in occasione degli incontri causali con i membri dell’associazione, ha sempre ricordato quell’esperienza indimenticabile a Guardialfiera e nelle zone terremotate del Molise.

Per questo sarà importante partecipare al momento in cui ricordarla, tutte e tutti insieme, nel luogo che l’ha vista esercitare la sua azione amministrativa. Appuntamento lunedì 9 dicembre dalle ore 17 presso la Sala del Carroccio in Campidoglio!

Un’occasione per condividere esperienze, ricordi ed emozioni. Grazie Maria.

Precedente Premio Dosi (Cnr), giovedì la cerimonia Successivo Roma, presentazione indagine su laurea e imprenditorialità