Roma, presentazione di “Amen in limine” del molisano Fabrizio Meo

Per la Rassegna Iplac a Roma, sabato 15 febbraio 2020 presso la libreria Horafelix, via Reggio Emilia, 89 alle ore 18.00, sarà protagonista della serata letteraria il giovane Fabrizio Meo, “inquieto” autore proveniente dalla provincia felix di Agnone, nel Molise, con la silloge “Amen in Limine”.

Si tratta di un artista legato alla Poesia e alla Musica e in un particolare rapporto con la spiritualità cristiana ed orientale, di cui è profondo studioso, tra la mistica apofatica, il Sufismo, il Taoismo. 

Il suo lirismo, come potete leggere nella locandina, è un viaggio dalla classicità alla dissoluzione, nel silenzio dello spirito.

Sarà suo relatore il talentuoso e giovanissimo Fabio Tirone, coadiuvato nella conduzione della serata da Fiorella Cappelli.

Dopo l’evento,  per coloro che lo gradissero, è possibile fermarsi a cena in libreria: antipasto, primo, secondo, contorno, dolcetti, vino a volontà e caffè per 13 euro.

Per la cena dovete dare conferma, telefonando a Maurizio Messina: 3711278745 o a Fiorella Cappelli: 3409621921 entro le 14.00 di venerdi 14 febbraio.

Precedente L'Italia sul palco di Sanremo Successivo Roma, Teatro Orione: presentazione del libro "La via perfetta" di Nardi-Carati