Rupert Murdoch sposa Elena Zhukova, quinto matrimonio in vigna per il magnate

(Adnkronos) – Il magnate dei media Rupert Murdoch si è sposato per la quinta volta. A rivelarlo il quotidiano britannico The Sun, di proprietà di Murdoch, che ha pubblicato le foto del miliardario australiano di 93 anni insieme alla moglie di 67 anni, la biologa molecolare in pensione Elena Zhukova. La cerimonia si è volta lo scorso sabato nel suo vigneto a Bel-Air, in California.  La nuova signora Murdoch indossava in un elegante abito bianco e stringeva un piccolo mazzo di fiori di mughetto. Murdoch indossava un abito scuro, una camicia bianca e una cravatta gialla fantasia. Il magnate australiano è stato per decenni alla guida di Fox Corporation e News Corp, due società di media con testate che includono il Wall Street Journal, il New York Post e Fox News. Murdoch, che ha un patrimonio netto di 9,77 miliardi di dollari secondo il Billionaire Index di Bloomberg, ha annunciato nel novembre 2023 che si sarebbe dimesso dalla carica di presidente di entrambe le organizzazioni, cedendo le redini a suo figlio Lachlan. Murdoch all'epoca sosteneva che avrebbe continuato a ricoprire un "ruolo attivo" in News Corp e ricopre ancora la carica di presidente emerito delle due società. Secondo il New York Times, avrebbe iniziato a frequentare Zhukova l'estate scorsa dopo essersi incontrati a una festa organizzata da una delle sue ex mogli, l'imprenditrice cinese Wendi Deng. La coppia aveva annunciato il fidanzamento a marzo. Murdoch, che ha sei figli, è stato recentemente sposato con l'ex top model Jerry Hall. La coppia ha divorziato nel 2022. Nel marzo 2023, Murdoch propose ad Ann Lesley Smith di sposarlo ma il fidanzamento fu annullato due settimane dopo. Le altre sue ex coniugi sono l'assistente di volo australiana Patricia Booker, la giornalista scozzese Anna Mann. Zhukova era stata precedentemente sposata con il miliardario russo del petrolio Alexander Zhukov, mentre la loro figlia Dasha, è stata sposata con l'oligarca russo Roman Abramovich fino al 2017.  —internazionale/[email protected] (Web Info)

Articoli correlati