Giornale realizzato da giornalisti e professionisti d’origine molisana sparsi per il mondo. Sede centrale: Roma

Presentazione progetto Formez: "Valorizzazione dei siti archeologici del Molise"

../gallery/04_Eventi_promossi/211_Formez.jpg

Presentazione progetto: VALORIZZAZIONE DEI SITI ARCHEOLOGICI DEL MOLISE
a cura di Domenico Guidi (Formez), responsabile Progetti Molise
e Nico Ioffredi, consigliere delegato cultura della Regione Molise
Il Formez PA, centro servizi, assistenza, studi e formazione per l'ammodernamento delle pubbliche amministrazioni, è un'associazione riconosciuta, con personalità giuridica di diritto privato sottoposta al controllo, alla vigilanza, ai poteri ispettivi della Presidenza del Consiglio dei ministri, opera a livello nazionale attuando progetti delle amministrazioni dello Stato (regioni, province, comuni, unioni di comuni e comunità montane che fanno parte dell'associazione). Risponde al Dipartimento della Funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri. Il progetto "Valorizzazione dei siti archeologici della Regione Molise" è gestito dal Formez.


RASSEGNA STAMPA

IL GIORNALE DEL MOLISE (17 luglio 2013)
www.ilgiornaledelmolise.it/2013/07/17/valorizzazione-dei-beni-archeologici-del-molise-progetti-condivisi

Valorizzazione dei beni archeologici del Molise, progetti condivisi

Presentazione dei progetti che il Formez attuerà nel prossimo biennio in Molise, in particolare uno sulla valorizzazione dei beni archeologici, e per raccogliere proposte e suggerimenti "dal basso" - in un'ottica partecipativa - da parte della comunità molisana. E' questo il senso del "Pensatoio collettivo sul Molise" che si svolgerà mercoledì 24 luglio 2013, dalle ore 17, presso il Formez, a Roma . L'iniziativa vuole rappresentare una prima tappa di un percorso "partecipato" che metterà intorno allo stesso tavolo i responsabili dell'attuazione dei progetti di valorizzazione, promozione e sviluppo del territorio molisano e una serie di "animatori" della comunità molisana attraverso organismi e iniziative di spessore. Confronti proficui per raccogliere idee, mettere in rete i progetti, fare sistema e orientare le scelte future. Non a caso il primo appuntamento, presso la sede del Formez PA a Roma, vedrà la presenza di alcuni rappresentanti della folta comunità molisana di Roma, chiamati a raccolta dall'associazione "Forche Caudine". Sarà proprio il sodalizio dei corregionali che vivono nella Capitale a presentare, in occasione dell'incontro, i risultati della consultazione on-line sulle "eccellenze" molisane, promossa dall'associazione su un campione di quasi 400 corregionali, per lo più residenti a Roma. "Una ricerca che mira a mettere in luce i luoghi, i manufatti, i prodotti molisani che, suscitando maggiore attrazione tra gli utenti, andrebbero privilegiati nelle attenzioni da parte della pubblica amministrazione - sottolinea Gabriele Di Nucci, segretario di "Forche Caudine". All'evento romano si parlerà anche di cinema, grazie alla Molise Film Commission e alla presenza di Federico Pommier Vincelli, e di "Cammina Molise", uno degli appuntamenti più suggestivi dell'estate molisana, coordinato dall'architetto Giovanni Germano e replicato da quasi vent'anni. Nel corso dell'iniziativa sarà presentato anche un ambizioso progetto sull'innovazione in Molise, che prevede il coinvolgimento degli studenti delle scuole "creative" della Capitale e l'attivazione del primo co-working a Campobasso, a cura dell'associazione "Millepiani" di Roma.