Giornale realizzato da giornalisti e professionisti d’origine molisana sparsi per il mondo. Sede centrale: Roma

Mostra: "L'emigrazione dei Molisani in America"

../gallery/04_Eventi_promossi/203_Mostra_emigrazione.jpg

Mostra: ESERCIZI DI MEMORIA. L'EMIGRAZIONE DEI MOLISANI IN AMERICA
a cura della biblioteca "Albino" (Campobasso).
Ideata dal direttore della Biblioteca Albino di Campobasso, il dottor Vincenzo Lombardi, autore di numerose ricerche e pubblicazioni culturali sul Molise (tra cui una sulle bande musicali molisane nell'Ottocento), la mostra si avvale di un ricco corredo di straordinarie immagini in bianco e nero e di preziosa documentazione, tra cui quella di viaggio. Ripercorre il fenomeno del dissanguamento demografico del territorio molisano a causa di ondate migratorie che, di fatto, hanno svuotato la maggior parte dei 136 Comuni molisani, i più ormai sotto i mille residenti. Per una regione che conta circa 300mila residenti, le persone d'origine molisana sparse per il mondo sono oltre tre volte di più, quasi un milione. A cavallo tra Ottocento e Novecento, lasciarono il Molise quasi 400mila persone, i più per le Americhe. Oggi in tutto il mondo sono presenti folte comunità molisane: Soltanto a Roma città, secondo uno studio di Augusto Ruberto, le persone d'origine molisana sono non meno di 43mila; a Toronto e a San Paolo vivono 80mila persone d'origine molisana.La mostra, suddivisa in dieci tavole tematiche, affronta - dopo l'introduzione - materie quali la partenza, il viaggio, il Nuovo Mondo, Little Italy, il lavoro, le donne e i ragazzi, la famiglia e la comunità.