Giornale realizzato da giornalisti e professionisti d’origine molisana sparsi per il mondo. Sede centrale: Roma

I Tre Bicchieri alla Tintilia Doc "Molise" della Di Majo Norante

"Solo una l'etichetta premiata per il Molise - recita, quasi con un segno di rammarico, nella sua presentazione, La Guida "Vini d'Italia" 2019 - ma di certo una delle migliori a livello nazionale".
Un giudizio che onora, non solo la storica azienda vitivinicola di Campomarino, fondata da Luigi Di Majo, Don Luigi, e, oggi, nelle mani del figlio Alessio, ma il grande vino molisano e fa dire che il Molise c'è tra i grandi territori che originano la qualità e la diversità espresse dalla vitivinicoltura italiana, oggi tra le più note al mondo.
Due parole su "Vini d'Italia", la guida del Gambero rosso, nata 32 anni fa, con l'edizione 2019 che ha visto 60 assaggiatori, sommeliers impegnati a recensire 22mila vini di tutte le regioni italiane, prodotti da 2530 cantine. I "Tre Bicchieri" sono il riconoscimento di un'eccellenza, vini prodotti con un'attenzione particolare all'ambiente ed all'agricoltura biologica.
Un applauso alla Di Majo Norante, la cantina che per prima, 2001, ha imbottigliato il vino "Tintilia", così come presentata nel disciplinare di produzione Doc "Molise", con un'attenzione alla mia Larino, la capitale della Frentania, riportata con l'immagine del leone rappresentato su un suo stupendo mosaico.


   (Pasquale Di Lena - novembre 2018)