Sole nel Centro-Sud, temporali al Nord: Italia divisa nelle previsioni meteo

(Adnkronos) – Afa e caldo africano in arrivo sull'Italia, ma con il Nord ancora a rischio di nuovi e violenti temporali. Se al Centro-Sud le temperature saranno in aumento ma ancora piacevoli, nel Settentrione sono infatti attesi peggioramenti nelle prossime ore dai settori alpini fino alle pianure, con rischio di fenomeni intensi e bombe d'acqua. Questo il quadro meteo delineato dagli esperti nelle previsioni del tempo per la giornata di oggi, 6 luglio, e per i giorni a venire. Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it ci spiega il tempo che farà non solo nel weekend appena iniziato, ma anche la prossima settimana. Nelle prossime ore il primo impulso temporalesco si avvicinerà all’Italia facendo peggiorare il tempo sui settori alpini dove, dopo la nuvolosità diffusa del mattino, scoppieranno dei temporali nel corso del pomeriggio, che potrebbero sconfinare fin verso le vicine pianure. Sarà tutto soleggiato altrove con caldo ancora piacevole. Domenica 7 luglio arriverà il secondo impulso instabile, più forte del primo. Stavolta i temporali, decisamente più forti, oltre a interessare i settori alpini e prealpini, scenderanno a macchia di leopardo pure sulle zone pianeggianti di Piemonte, Lombardia e Veneto centro-occidentale. I fenomeni potrebbero risultare molto intensi con locali bombe d’acqua. Il resto d’Italia invece sarà protetto dall’anticiclone che inizierà ad avere caratteristiche sempre più subtropicali. Ecco quindi che dalla prossima settimana, l’anticiclone africano conquisterà gradualmente tutto il Paese. Si trascorreranno giornate soleggiate con un cielo poco nuvoloso, ma saranno le temperature ad essere le vere protagoniste. I valori termici massimi saliranno fin oltre i 34°C al Centro-Sud. Basti pensare che tra mercoledì e giovedì Roma e Firenze potrebbero raggiungere i 38°C, mentre sulle Isole Maggiori superare anche i 40°C (nelle zone interne). Al Nord ci penserà anche l’afa a far peggiorare le condizioni climatiche, infatti 32-35°C con un alto tasso di umidità sono un pericolo per la salute da non sottovalutare, soprattutto per le persone fragili come anziani e bambini. L’anticiclone africano sosterà sull’Italia per tutta la settimana. Sabato 6. Al Nord: peggiora con rovesci dalle Alpi verso le pianure occidentali. Al Centro: soleggiato e caldo. Al Sud: sole prevalente. Domenica 7. Al Nord: tempo molto instabile con temporali a tratti forti. Al Centro: nubi irregolari. Al Sud: sole e caldo in aumento. Lunedì 8. Al Nord: nubi sparse. Al Centro: sole e caldo. Al Sud: soleggiato e caldo. —[email protected] (Web Info)

Articoli correlati