“Terra”, il nuovo libro di Federico Quaranta con il molisano Manuel

Da oggi in libreria “Terra – Riscoprire le nostre origini per costruire un futuro migliore”, il libro di Federico Quaranta che ripercorre luoghi, scelte e storie di uomini e donne quotidianamente impegnati nella terra d’Italia.

Da anni Federico Quaranta gira l’Italia per raccontarne bellezza e sapori, scoprendo che dietro i prodotti d’eccezione che la nostra terra ci regala, si nascondono storie altrettanto eccezionali.

Terra, edito da Sperling & Kupfer, racconta storie di uomini e donne che hanno rifiutato di abbandonare i luoghi di origine, i mestieri antichi, la coltivazione di piante locali poco richieste o l’allevamento delle specie autoctone, e hanno scelto di restare e valorizzare secoli di conoscenza. Da soli, con il cuore al passato e l’occhio al futuro, si sono impegnati a riportare in vita le tradizioni e a consegnarle a noi oggi, forti e produttive.

Come ha fatto Walter che, ripiantando un vitigno dimenticato dei colli Tortonesi, produce uno dei migliori vini bianchi al mondo; o Luigi, uno degli ultimi maestri d’ascia di Genova, che sta trasmettendo il suo sapere a Kamal; o Manuel che in Molise crea un rarissimo pecorino in anfora.

Da vero cantastorie, Federico Quaranta li ha incontrati, ha lavorato con loro e si è fatto raccontare le scelte di vita, in direzione ostinata e contraria, dimostrando che, con intelligenza e sensibilità, è possibile crescere in sintonia con la natura, amando e conservando – anziché distruggere – il nostro territorio. Basta seguire la vocazione scritta nel nostro dna e nella nostra storia: perché dove si trovano le radici c’è anche la linfa migliore per crescere.

La nostra casa è il mondo fuori di noi: la natura. Abbiamo il dovere, l’onere e soprattutto l’onore di ascoltare quello che ci domanda la madre: custodia, accudimento, cura. Perché non c’è miracolo dell’esistenza che possa compiersi se non siamo capaci di garantire la sopravvivenza a chi ci ha donato la vita senza pretendere nulla in cambio.”

Federico Quaranta si fa portavoce di storie e racconti raccolti proprio in quei luoghi in cui uomini e donne hanno scelto di costruire i loro progetti di vita e lavoro, spinti da un’idea trasformatasi in iniziativa coraggiosa. Un punto di vista speciale sull’Italia delle tradizioni e del futuro: 11 territori, 11 storie di uomini e donne che hanno valorizzato le proprie radici.

Federico Quaranta esprime un particolare ringraziamento ad Andrea Caterini per la collaborazione.

————————————

Federico Quaranta: conduttore televisivo e radiofonico, da anni si impegna a valorizzare il patrimonio enogastronomico italiano. Vero «cantastorie del cibo», dal 2003 conduce con Tinto il programma Decanter su Radio2, punto di riferimento per gli appassionati di territorio e buona tavola. Nel periodo 2013/18 ha affiancato Antonella Clerici durante La prova del cuoco ed è stato alla guida di Linea Verde Estate nel 2017 e nel 2018, e Linea Verde Domenica nell’edizione 2018/19. Con RaiEri ha pubblicato nel 2013 e nel 2015 il libro Sommelier… ma non troppo 1 e 2 in collaborazione con Tinto; nel 2016 Anche i Vegani fanno la scarpetta con Andy Luotto.

Precedente La pizzeria di San Lorenzo che "tralascia" i Sanniti... Successivo Priorità e investimenti per le città dell'olio