Mussari, al vertice di MontePaschi, è il nuovo presidente dell’Abi



Mussari, al vertice di MontePaschi, è il nuovo presidente dell’Abi

MILANO – Siena, dopo il basket, anche al vertice dell’Abi, l’associazione dei bancari. Giuseppe Mussari, da aprile 2006 presidente del Monte dei Paschi di Siena, terzo gruppo italiano, è stato eletto al vertice dell’Abi, l’associazione delle banche italiane, per il biennio 2010-2012. E’ il più giovane presidente dell’organismo di rappresentanza del credito. L’annuncio viene dal presidente uscente, Corrado Faissola: “Il comitato esecutivo, all’unanimità e, direi, per acclamazione ha approvato la candidatura di Giuseppe Mussari da sottoporre al consiglio direttivo che sarà eletto dall’assemblea che si riunirà il 15 luglio”.
Cinquant’anni, calabrese di Catanzaro, madre senese e padre calabrese, laurea in giurisprudenza all’Università di Siena con il massimo dei voti, avvocato dal 1993, già presidente della camera penale senese, consigliere di amministrazione e presidente di vari enti e società, Mussari è marito di Luisa Stasi, imprenditrice che gestisce diverse strutture alberghiere di famiglia in Toscana e un agriturismo. Il neopresidente è anche proprietario di un cavallo mezzosangue, acquistato con tre amici, che correrà il prossimo Palio di Siena il 2 luglio.
Un passato nei movimenti studenteschi, da tempo considerato vicino a Massimo D’Alema, è però entrato nelle grazie anche del ministro dell’Economia Giulio Tremonti.

<div class="

Precedente Latte materno "inquinato" a causa dell'età della mamma Successivo Concorso fotografico: "Vivere il patrimonio culturale"