L’artista molisano Luca Ciarla in concerto a Roma

Violinista, pianista e compositore, Luca Ciarla, molisano di Termoli, è uno degli artisti più originali della sua generazione. La sua musica affonda le proprie radici nella musica jazz contemporanea, ma si colora di raffinate influenze provenienti dall’etnica e dalla musica classica, dando vita ad un nuovo affascinante sound acustico che lo ha portato ad esibirsi in Australia, Danimarca, Germania, Malesia, Hong Kong, Messico, Inghilterra, Francia, Portogallo, Albania, Croazia, Macao, Scozia, Slovenia, Svizzera e negli Stati Uniti. “Luca Ciarla ha stregato il pubblico della classica, del jazz e del folk con la sua originalità – ha scritto Cover Magazine ad Hong Kong.

Il prossimo 23 gennaio 2020 (giovedì), dalle ore 21, presso l’Auditorium Parco della Musica a Roma (viale Pietro De Coubertin 30) Ciarla terrà un attesissimo concerto.

L’artista molisano ha cominciato a suonare il violino e il pianoforte all’età di otto anni. A dodici anni ha iniziato a studiare al conservatorio, cominciando ad esplorare il jazz e l’improvvisazione. Si è diplomato in violino nel 1993 e poi ha studiato presso la Scuola di Musica di Fiesole e la Scuola di Alto perfezionamento di Saluzzo. Nel 1996 si è trasferito negli Stati Uniti per seguire un master presso l’Indiana University e per studiare jazz con David Baker. Successivamente ha portato a termine anche un dottorato in campo musicale presso l’Università dell’Arizona dove ha insegnato violino ed improvvisazione per alcuni anni. Vincitore di vari concorsi in Italia e all’estero, è stato premiato nel 1999 dalla prestigiosa organizzazione newyorkese Chamber Music America.

Luca Ciarla ha registrato con varie etichette discografiche (Egea, Alfamusic, Felmay, Camjazz, Incipit) lavorando nel mondo della classica, del jazz, dell’etnica e persino nel rock, con musicisti del calibro di Daniele Sepe, Greg Cohen, Joshua Bell, Edgar Mayer, Daniele Scannapieco, Danilo Rea, Sylvain Gagnon, Simone Zanchini, Lello Pareti, Marco Siniscalco, Marina Rei, Mimmo Locasciulli, Luciano Biondini, Fabrizio Bosso, Sergio Cammariere, Rodolfo Maltese, Paola Turci e tanti altri. Luca Ciarla è anche il direttore artistico di eventi di prestigio internazionale.

Quest’anno il violinista jazz ha tenuto, tra l’altro, un mega tour di un mese in Asia e Oceania. Dopo il grandissimo successo al festival Strings City di Firenze e gli splendidi concerti a Istanbul e Parigi, quest’ultimo anticipato dall’intervista in diretta a Caterpillar su Radio Dai 2 solo pochi minuti prima, dall’8 febbraio al 10 marzo ha presentato circa 20 concerti e workshop nelle principali città dell’India, in Nuova Zelanda e Australia, da Mumbai a Melbourne. Di assoluto valore le rassegne e i festival coinvolti, dal Kala Ghoda Arts Festival di Mumbai dove salirà sul palco poco prima di Trilok Gurtu, al Port Fairy Folk Festival, una specie di Woodstock australiana. Il tour è stato prodotto dalla Violipiano Music in collaborazione con gli Istituti di Cultura di Mumbai, New Delhi, Melbourne e l’Ambasciata d’Italia a Wellington.

Ciarla è il fondatore della Violipiano Arts, casa di produzione artistica nata ad Hong Kong nel 2001, La Violipiano è casa discografica, edizioni musicali, cura l’ufficio stampa e il booking & management dei suoi artisti e delle loro creazioni. Dal 2003 la Violipiano ha prodotto e/o co-prodotto eventi e tour in più di sessanta nazioni al mondo ed in ogni continente. La Violipiano ha oggi sede in Italia, ad Albano Laziale (Roma).

RIDUZIONE 15€ – Per ottenere l’inserimento nella lista Violipiano e la riduzione a 15 euro per il concerto di Roma all’Auditorium, si prega di inviare una mail ([email protected]) o un messaggio whatsapp (339.3013611). Indicare un cognome e il numero di biglietti, da ritirare presso il botteghino la sera del concerto.

Discografia selezionata:

Fiddler in the Loop Luca Ciarla Violipiano Records/Egea 2009

Il Vento dei Saraceni Luca Ciarla Quartet Violipiano Records 2007

Rosso Gitano Rosso Gitano Violipiano Records 2006

Sgobal Mimmo Locasciulli Hobo Music/Egea 2006

Quale Amore sound-track Camjazz/IRD 2006

Tribù Italiche compilation EDT/Felmay 2006

Live at Fringe Club Wine Jazz Trio Violipiano Records 2004

Sister classical&brother jazz Luca Ciarla Alfa Music/Violipiano 2000

Per contatti e informazioni:

Luca Ciarla

web: www.lucaciarla.com

Precedente Persino i cinesi vanno via dal Molise Successivo Campobasso, mostra su "Donne ed emigrazione"