Roma, “Notte dei musei”, la cultura fa le ore piccole



ROMA – La “Notte dei musei” costituisce un appuntamento a tutto tondo con la cultura giunto alla sua terza edizione romana. Per questa manifestazione internazionale che coinvolge musei e istituzioni di tutta Europa (tremila in oltre 40 Paesi) sabato 14 maggio saranno aperti nella Capitale, con accesso libero dalle 20 di sera fino alle 2 di notte, più di 80 musei – statali, civici, privati – biblioteche comunali, accademie e istituzioni culturali straniere, e anche l’Università Sapienza, gli istituti e le case di cultura, i palazzi storici.
Musei Capitolini, Macro, Centrale Montemartini, Galleria Borghese, Palazzo Barberini, Palazzo delle Esposizioni, Scuderie del Quirinale, Castel Sant’Angelo, Galleria Nazionale Arte Moderna, Maxxi sono alcuni, forse i più noti, tra gli spazi aperti per questa straordinaria maratona culturale notturna: ma, tanto per fare dei numeri, ci saranno anche 98 mostre permanenti e temporanee, e 100 eventi (sempre con partecipazione gratuita) in programma, con performance di teatro e danza, concerti, letture, proiezioni, lezioni, visite guidate e laboratori.
Momento clou, lo show di Max Giusti “Radio2 SuperMax”, dal vivo in Piazza del Campidoglio dalle 21 alle 22.30, in diretta su Radio2 e in streaming video sul sito Radio2.Rai.it. Un’ora e mezza di musica live e celebri imitazioni, parodie e gag insieme a Francesca Zanni. Special guest Zero Assoluto e Syria, che si esibiranno accompagnati dalla Super Max Band e dalla voce di SarahJane Olog.
Tra gli altri eventi in programma segnaliamo la star israeliana Mosh Ben Ari, per la prima volta in Italia, in concerto alla Casa dell’Architettura; il Duo Partenope con Marco Siniscalco (basso) e Antonella De Grossi (voce), alla Casa del Jazz; il bluesman Roberto Ciotti al Museo dell’Ara Pacis; la grande voce jazz di Maria Pia De Vito con Guinga, compositore, chitarrista e cantante della moderna musica popolare brasiliana in concerto alla Centrale Montemartini,; il concerto del Quartetto d’archi del Teatro dell’Opera di Roma alla Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini; il concerto Napoli Centrale al Macro Testaccio – La Pelanda con James Senese, Ernesto Vitolo, Fredy Malfi, Rino Calabrito, preceduto dal balletto Heroes con Oded Grof e Yossi Berg, in collaborazione con Telit.Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna si svolgerà lo spettacolo Opera Buffa e Opera Seria in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, mentre i Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali ospiteranno il concerto Joe Barbieri Trio “Maison Maravilha”, in collaborazione con Unindustria.
La Notte dei Musei di Roma, che nel 2010 è risultata tra le più partecipate d’Europa con più di 150mila spettatori, è promossa Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e dalla Camera di Commercio di Roma. Il progetto e il coordinamento organizzativo sono a cura di Zètema Progetto Cultura.
L’elenco completo dei musei e degli eventi è consultabile sui siti www.museiincomuneroma.it, www.beniculturali.it, www.060608.it.

<div class="

Precedente Molise: critica l'arbitro su Facebook, squalificato per due giornate Successivo Roma, Card Over70, prorogati i termini