CARCERI/ Addio indulto, si torna al sovraffollamento



ROMA – Sono 64.609 i detenuti nelle 206 carceri italiane, contro una capienza regolamentare di 43.262 posti e un limite di tollerabilità di 63.568. Terminato l’effetto-indulto, la situazione torna più grave di prima. Secondo la rilevazione del 21 settembre dell’amministrazione penitenziaria, la distribuzione di detenuti nelle regioni vede 8.732 carcerati in Lombardia, 7.547 in Sicilia, 7.468 in Campania, 5.852 nel Lazio. Ed ancora: 4.327 in Toscana, 4.241 in Puglia, 3.104 in Veneto, 2.810 in Calabria, 2.408 in Sardegna, 1.927 in Abruzzo, 1.644 in Liguria, 1.300 in Umbria, 870 in Friuli-Venezia Giulia, 647 in Basilicata, 417 in Molise.

<div class="

Precedente CLIMA/ Da mercoledì arriva il freddo in Italia Successivo ANNOZERO/ Di Pietro: "Nel 1992 ero un obiettivo della mafia"