Il “tartufone” di Frosolone



Il "tartufone" di Frosolone

FROSOLONE (ISERNIA) – Molise sempre più terra di tartufi. Anche se, ahimè, continuano a saperlo in pochi. Un cercatore di Frosolone, Leonardo Mainella, ha trovato nei boschi del borgo molisano un tartufo bianco del peso record di un chilo. Il "principe" dei tartufi l’ha ribattezzato l’imprenditore che lo ha acquistato, Ernesto Di Iorio, titolare della ditta "Principe" di Frosolone.

Secondo le prime notizie, si tratterebbe del più grande tartufo bianco trovato in Italia quest’anno, superando anche quello di 740 grammi rinvenuto ad Alba qualche settimana fa.

"In Molise abbiamo le più grandi tartufaie d’Italia – spiega l’imprenditore – ma la stagione non ci stava regalando grandi soddisfazioni. La scoperta di questo tartufo da record, quindi, vale ancora di più e ci ripaga enormemente ".

Il prezzo di mercato potrebbe superare i 35mila euro. "Ci sono già tre acquirenti pronti – ammette Ernesto Di Iorioma se potessi scegliere, preferirei che finisse sulla tavola di Barak Obama, un regalo al neo presidente degli Stati Uniti, come augurio di buon lavoro».

<div class="

Precedente A Chiauci la "Gardaland" del Molise Successivo Lo strano caso dell´eolico molisano