“Noi artisti di questa terra” a Montorio dei Frentani (Cb)

A Montorio nei Frentani il giorno 11 agosto tornerà il consueto appuntamento con la manifestazione “Noi…Artisti di questa Terra” giunta al 25esimo anno di attività, un importante traguardo per un piccolo borgo molisano che ha saputo allargare i propri orizzonti e sognare in grande.

La storia della manifestazione, accuratamente documentata, la dice lunga sul valore artistico e culturale dell’evento che negli anni ha portato su un palco di provincia migliaia di artisti, nomi blasonati oltre al conferimento di premi di carattere culturale, sportivo e scientifico. Un impegno importante carico di lavoro e passione che ha permesso anche quest’anno di realizzare un cartellone artistico e di premiazione assai ricco e vario.

Ospiti della serata saranno l’artista Simona Molinari e il poeta Franco Arminio.

Simona Molinari è una cantautrice popjazz. Ha duettato con numerosi artisti del calibro di Andrea Bocelli, Al Jarreau, Ornella Vanoni ed ha cantato nei migliori teatri Italiani e stranieri, dal Bluenote di New York al teatro Estrada di Mosca, ha partecipato a due Sanremo in gara e a un terzo come ospite. E’ al fianco di Massimo Ranieri in “sogno o son desto” e ospite fissa di Piero Chiambretti ne “la repubblica delle donne”. Inoltre lo scorso marzo ha esordito come attrice protagonista nel film “C’è tempo” di Walter Veltroni.

Franco Arminio è scrittore, poeta autodefinitosi ‘paesologo’, definito da Roberto Saviano «uno dei poeti più importanti di questo paese, il migliore che abbia mai raccontato il terremoto e ciò che ha generato». Si esibiranno l’Ensemble Kalos, orchestra d’archi in un omaggio ad Astor Piazzolla diretta dal Maestro Daniele Terzano e voce solista Maestro Donato di Gioia e la ballerina molisana Valeria Piazuto. Riconoscimento inoltre all’impegno didattico alla scuola Open Arts di Campobasso.

Premi sportivi saranno conferiti alla S.S. Città di Campobasso per la promozione nel campionato nazionale di Lega Pro e all’arbitro Luca Massimi, arbitro di serie A Calcio. Premio alla carriera sportiva a Giuseppe Castaldi e Gianni Castaldi. Premio artistico alla scultrice Valeria Vitura, premio letterario al Dott. Giuseppe Zio, premio alla cultura delle tradizioni delle carresi a Pasquale Di Bello, presidente Unione Carresi. Premio fotografico al dott. Adalberto Tombolini.

La manifestazione è organizzata nel pieno rispetto dei protocolli covid-19, con posti limitati e da prenotare.

Precedente Larino (Cb): alla "conquista" di Palazzo Ducale Successivo Termoli (Cb), torna la Festa di San Basso