Venafro (Isernia), mostra “Libera” di Vincenzo Villani

In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, il giorno 25 novembre 2021 alle ore 16.00,nella splendida cornice dell’ex Palazzo Armieri – piazza Municipio – il Comune di Venafro, con la consigliera alle Pari Opportunità Annamaria Buono, l’Istituto Omnicomprensivo “ A.. Giordano” e il Sistema Accoglienza e Integrazione del Comune di Venafro, organizzano l’evento “ SONO COME VOGLIO”, riflessioni sugli stereotipi di genere.

Protagonisti dell’evento saranno gli ospiti del SAI di Venafro e gli studenti delle classi 3 a FM e 4 A Odontotecnico dell’I.O. “ A. Giordano” nell’ambito dei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento “ Bibliscuola” A.S. 2021/2022, e il “Progetto Comunicazione”, classi 4B Liceo Scientifico delle Scienze Applicate e 5 A Liceo Scientifico.

A seguire, sarà inaugurata “LIBERA” , installazione multimediale interattiva multisensoriale dell’artista venafrano Vincenzo Villani, che mostra “ …il corpo della donna che esprime la violenza che subisce..”

“ LIBERA” sarà aperta dal 25 al 30 novembre tutti i giorni, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.30 con ingresso libero (necessario green pass).

Precedente Guida Michelin, grandi exploit in Campania, a secco il Molise Successivo Il ricordo di Pasquale Marinelli, il “Patriarca delle campane”