Vincenzo De Luca, mito del web

Sembrerebbe la consueta quanto attesa conferenza stampa di Vincenzo De Luca, governatore della Campania, sull’emergenza sanitaria. E, invece, “questo” Vincenzo De Luca, interpretato dal comico Gennaro Calabrese, vuole parlarci di una “nuova emergenza”: i cuori infranti. E lo fa a modo suo, nella sua nuova rubrica #LaPostaDelCuore che andrà avanti per molto, con la reale possibilità di scrivere al Presidente a [email protected] Bandiera italiana alle spalle, appunti sulla scrivania e l’immancabile bicchiere d’acqua.

Vincenzo De Luca è ormai il Re incontrastato del web. Le sue uscite sui “fratacchioni”, i “cinghialotti” e il lanciafiamme spopolano.

In un’Italia che ha voglia di ridere, “CoVmorra” e “Papà, voglio tornare a casa” sono i due recenti successi, con milioni di views in rete – dei “The CereBros”, che tornano a divertire il mondo dei social con il consueto sguardo ironico e leggero sulla realtà di tutti i giorni.

In un’Italia che prova a ripartire e a riconquistare una parvenza di normalità, Vincenzo De Luca si trasforma in un guru dell’amore e fa sentire la voce dei cittadini, mettendo al centro di questo primo “sketch-dibattito” uno dei più comuni e profondi dilemmi di sempre: esiste l’amicizia tra uomo e donna?

Scritto e diretto da Berardino Iacovone, il video è stato realizzato con la partecipazione del comico e imitatore Gennaro Calabrese e dell’attrice Carolina Eminente, corredato dalle animazioni di Chiara Rigoli e prodotto dalla RestArt Production di Stefano Bacchiocchi.

“The CereBros” è una social factory che si occupa di ideare, produrre e distribuire contenuti video virali sui principali social network e piattaforme multimediali. La direzione creativa del collettivo artistico può contare su un ampio cast artistico e tecnico che consente di elevare la qualità e strizzare l’occhio al cinema.

Il progetto nasce nel 2017 e, dopo un esordio di fuoco con un video da oltre 4 milioni di visualizzazioni, comincia a inanellare un successo dopo l’altro.

Ad oggi, l’attività produttiva nel suo complesso ha generato sui social oltre 50 milioni di views. I “The CereBros” si occupano sia di produzione video digital che di formazione. Nel 2019 hanno lanciato “Accademia Creators”, unica accademia in Italia che forma i creativi del web. L’idea è non solo quella di insegnare il mestiere del “creator”, ma anche quella di creare una vera e propria fucina di talenti che possa essere un punto di riferimento per tutti, soprattutto per le aziende che necessitano di creativi e di contenuti di qualità. Grazie alle competenze del direttore didattico Berardino Iacovone e del Ceo Stefano Bacchiocchi, agli aspiranti creators viene offerto un percorso formativo di livello che consente loro di partire da zero oppure migliorare e ottimizzare quello già avviato. Altro focus dell’accademia è quello di sensibilizzare all’uso responsabile dei social network, attraverso tour e seminari anche nelle scuole.

Precedente ESEMPI / Come Arezzo si sta attrezzando per il turismo. E il Molise? Successivo Il Mes? Attenzione ai facili entusiasmi