David di Donatello, ennesimo trionfo per Elio Germano “Ligabue”

Oltre al trionfo per il mito Sophia Loren, 86 anni, accompagnata dal figlio, il regista Edoardo Ponti che l’ha diretta in “La vita davanti a sè”, David di Donatello 2021 come miglior attrice e per Sandra Milo, premio alla carriera, gli Oscar italiani hanno confermato la bravura di Elio Germano, 41 anni. Il suo “Volevo nascondermi” sul pittore Antonio Ligabue, diretto da Giorgio Diritti, ha ottenuto tre premi: miglior film, miglior regia e miglior interprete, appunto a Elio Germano.

L’attore di origini molisane (Duronia) incrementa così la sua bacheca di riconoscimenti: quattro David di Donatello per il miglior attore protagonista per Mio fratello è figlio unico, La nostra vita, Il giovane favoloso e, appunto, Volevo nascondermi, Nastro d’argento al migliore attore protagonista per La nostra vita, Prix d’interprétation masculine al Festival di Cannes 2010, Orso d’argento per il miglior attore al Festival di Berlino per l’interpretazione del pittore Antonio Ligabue nel film Volevo nascondermi.

Antonio Ligabue, in passato, era stato interpretato da un altro attore di origini molisane, il compianto Flavio Bucci, originario di Casacalenda.

Precedente Offese al Presidente: indagato Gervasoni dell’ateneo del Molise Successivo Vaccinazione “all’italiana”