Il Natale nel centro storico di Roma

Ancora una volta è Natale. Vediamo quali saranno le attività che il Municipio Roma I Centro organizza e promuove. Quest’anno il calendario è davvero denso di proposte, dal 16 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020.

Innanzitutto, il fittissimo programma della manifestazione “Natale al Centro 2019”: oltre cinquanta gli eventi previsti che animeranno il periodo delle feste fino al 6 gennaio, in strade, chiese, piazze del nostro Municipio, realizzate dai dieci organismi che hanno vinto l’avviso pubblico emanato dal primo Municipio.

Un’offerta che va incontro al desiderio di fare festa e di ritagliarsi spazi di socialità, per adulti e bambini: musica, clown e giocolieri, showcooking, laboratori scientifici a tema e passeggiate alla scoperta dei percorsi del Natale nel territorio del centro storico di Roma.

Le attività natalizie hanno inizio con la rassegna di concerti “Sulle Note dell’Accoglienza”, tenuti dalle scuole a indirizzo musicale del Municipio Roma I Centro, che si esibiranno dal 16 al 20 dicembre!

Sei concerti, quattro Istituti Comprensivi coinvolti: Parco della Vittoria, Regina Elena, Virgilio, Regina Margherita. I concerti sono promossi dal Consiglio del Municipio Roma I Centro in collaborazione con Caritas Roma, Centro di Accoglienza Ripa dei Sette Soli, Comunità di Sant’Egidio, Associazione Poveri in Centro, Arci confraternita dei Bolognesi, Parrocchia Santuario S. Maria delle Grazie.

Inaugura la rassegna musicale l’orchestra della scuola Col di Lana, il 16 dicembre alle ore 16.30 presso il Santuario di S. Maria delle Grazie in Piazza S. Maria delle Grazie, 3. Il 17 e il 18 dicembre, alle ore ore 17.00, presso il Complesso Santo Spirito in Sassia di via dei Penitenzieri 14 si alterneranno rispettivamente l’Orchestra Mordini e l’Orchestra Col di Lana. Il 19 dicembre alle ore 21.00 presso l’Ostello Caritas Don Luigi Di Liegro, in via Marsala 109, la Piccola Orchestra Buonarroti ci allieterà con la sua musica, mentre il 20 dicembre si terranno gli ultimi due concerti: il primo alle ore 10.00, presso la Basilica di S. Giovanni Battista dei Fiorentini, in via Acciaioli, 2, con l’Orchestra e Coro del Virgilio; il secondo alle ore 20.00 con la STRAorcheSTRA Regina Margherita, presso la Sala del S. Gallicano – Comunità di Sant’Egidio in Via San Gallicano, 25.

E ora, al via il densissimo programma della manifestazione di “Natale al Centro 2019”.

L’anteprima, il 21 dicembre nella piazza del Mercato di Testaccio, con il concerto del coro Gospel della Scuola Popolare di Musica di Testaccio.

Un presepe vivente animerà Borgo Pio, il 23 dicembre, con letture teatralizzate di testi sacri e profani, leggende e poesie, danze popolari, musica, trampolieri, giocolerie.

Clown, giocolieri, trampolieri attraverseranno Piazza Testaccio, il Rione Monti, Piazza san Cosimato, i portici di Piazza Vittorio, Piazza Pia.

Tanta musica, dai concerti dell’ottava Pop Choir per le strade di Prati e Trionfale ai concerti orchestrali in Sala Baldini, la banda itinerante Murga Los Adoquines al Rione Monti, il Virtutis brass Quintet a Borgo Pio.

Una novità assoluta i laboratori di showcooking a tema natalizio in alcune tra le nostre piazze più belle.

Cominceremo il nuovo anno con una merenda per tutti i bambini a Piazza Santa Maria Liberatrice e le iniziative della settimana che ci porta alla befana saranno dedicate in prevalenza a loro.

Piazza San Silvestro sarà allestita con gli antichi giochi di strada, liberamente fruibili e sarà animata da “Il circo in valigia”, trampolieri, giocolieri e bolle di sapone. Zucchero filato, popcorn e dolciumi saranno distribuiti a tutti i bambini.

Tornei e partite animeranno il cortile della scuola Di Donato, i Giardini di Carlo Felice e l’Oratorio don Bosco.

Sui canali social tutti gli eventi: https://www.facebook.com/presidenteprimomunicipio/?ref=bookmarks

In occasione del mercatino natalizio che si svolge in Piazza Giuseppe Mazzini dal 1 al 30 dicembre 2019, il Municipio Roma I Centro mette a disposizione di Onlus o Enti no profit, individuati dal Municipio stesso, uno stand con attività di carattere sociale, benefico e di volontariato.

Precedente Salviamo il Circolo Sannitico di Campobasso ! Successivo Gli "eroi" a Roma contro i tagli nella sanità molisana. Ma solo in 400...