Migranti, in rapporto ai residenti è il Molise ad ospitarne di più



Migranti, in rapporto ai residenti è il Molise ad ospitarne di più

http://forchecaudine.com/gallery/00_Notizie/GraficoMigranti.jpg

E’ il Molise, con 36,5 cittadini migranti ospitati in proprie strutture ogni 10mila residenti, a detenere il primato di persone straniere richiedenti lo status di rifugiati in rapporto alla popolazione regionale. A seguire è la Sicilia con 33,3 cittadini stranieri ogni 10mila residenti, quindi la Calabria con 22,8 e la Basilicata con 17. Il Friuli-Venezia Giulia, prima regione settentrionale, è al quinto posto con 16,6. Seguono il Lazio (14,3), la Puglia (13,7), le Marche (13,5), l’Umbria (12,2), il Piemonte (9,5), la Campania (9,4), l’Emilia-Romagna e la Liguria (8,9), la Toscana (8,4), la Sardegna (8,3), Trentino-Alto Adige (8) e Abruzzo (7,4). A chiudere, distanziate, tre regioni del Nord: la Lombardia (6,4), il Veneto (5,9) e la Valle d’Aosta (4,8). I dati sono stati elaborati e diffusi da “Forche Caudine”, l’associazione dei molisani a Roma, che ha assemblato numeri del ministero dell’Interno e dell’Istat.

In termini numerici, invece, è la Sicilia ad ospitarne di più (16.968), seguita dal Lazio (8,418) e dalla Lombardia (6.425). Quindi Puglia (5.578), Campania (5.517), Calabria (4.500), Piemonte (4.213), Emilia-Romagna (3.963), Toscana (3.159), Veneto (2.911), Marche (2.098), Friuli-Venezia Giulia (2.039), Liguria (1.419), Sardegna (1.375), Molise (1.145), Umbria (1.095), Abruzzo (993), Basilicata (980), Trentino-Alto Adige (847), e Valle d’Aosta (62). In totale sono 73.705.
<div class="

Precedente Per Roma parlano di cambiamento, ma è necessaria solo la normalità Successivo Trasporti, ecco la bussola per orientarsi in Molise