Roma, incontro di studio sul “nuovo modello sanitario”



ROMA – Dopo oltre dieci anni, il sistema sanitario italiano potrebbe a breve essere interessato dalla prima importante riforma volta a introdurre cambiamenti profondi nell’intero settore.
L’Università Roma Tre ed il Master in diritto sanitario e farmaceutico, con il patrocinio del Fonarcom – il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua -, organizzano un incontro di studi sulle prospettive di riforma del Decreto Legislativo 502 del 1992 sul riordino della disciplina in materia sanitaria. Il convegno è in programma giovedì 26 maggio dalle ore 10,30 nell’aula 4 della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre.
La società contemporanea, evoluta e democratica, ha bisogno di un sistema sociale forte. Nei secoli, il modello è mutato: da un società familistica e di mutuo soccorso si è passati allo stato sociale, al quale venivano delegati interventi e responsabilità. Oggi, di fronte ad un ridimensionamento delle risorse pubbliche e al forte incremento della domanda di assistenza, il modello va ripensato ed è necessario dare risposte nuove.
Il convegno, ospitato dal Master in diritto sanitario e farmaceutico della Facoltà di Giurisprudenza, si propone di analizzare i contenuti della proposta di legge di riforma recentemente presentata alla Camera dei Deputati. Tra i relatori che si avvicenderanno, l’On. Antonio Martino, già Ministro degli Esteri, professore di Economia politica, l’On. Vincenzo D’Anna, membro della XII Commissione “Affari Sociali” della Camera dei deputati.
La riflessione, condotta da giuristi, economisti e rappresentanti delle istituzioni, punta a tracciare un bilancio dell’esperienza relativa al ruolo delle strutture pubbliche e private nell’ambito delle dinamiche del Servizio Sanitario Nazionale per poi analizzare l’impatto della riforma in itinere sulla delicata disciplina degli accreditamenti, degli accordi, dei contratti e della remunerazione delle attività assistenziali.
Ecco, in dettaglio, il programma dei lavori:
Saluto di Guido Fabiani, Magnifico Rettore Università Roma Tre.
Presiede Carlo Chiappinelli, Consigliere della Corte dei Conti.
Relazioni introduttive:
Vincenzo D’Anna, Membro XII Commissione “Affari Sociali” Camera dei deputati
Le ragioni di opportunità della proposta di legge
Guido Corso e Guerino Fares, docenti Università Roma Tre
Il concorso delle strutture pubbliche e private alla realizzazione dei fini del S.S.N.: bilanci e prospettive
Interventi programmati:
Stelio Mangiameli, Direttore ISSiRFA – CNR
Alfonso Celotto
, Ordinario di Diritto costituzionale, Università Roma Tre
Guido Carpani, Consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Ettore Cinque, Ordinario di Economia Aziendale, Seconda Università di Napoli
Lorenzo Terranova, Direttore scientifico FIASO
Maurizio Campagna, Docente Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Roma
Luca Rubinacci, Avvocato del foro di Napoli.
Ha assicurato un contributo al dibattito anche l’AIOP – Associazione Italiana Ospedalità Privata.
Conclusioni: Antonio Martino, Ordinario di Economia politica, Deputato della Repubblica
Informazioni e contatti: Master in Diritto Sanitario e Farmaceutico, Università Roma Tre
Via Ostiense 161 – 00154 ROMA, tel. 06-57332550, fax 06-57332511, cell. 377-4117833, e-mail [email protected], web www.mastersanitario.it

<div class="

Precedente EVENTI/ E' tutto pronto per il "Cammina, Molise!" 2011 Successivo Roma: muore operaio abruzzese durante i lavori per la Metro B1