Roma, “Pride Village” a giugno in piazza Vittorio



ROMA – Nel giardino di piazza Vittorio, dall’1 al 12 giugno, sarà allestito il “Pride Village”, iniziativa per approfondire la conoscenza della cultura omosessuale. L’evento, come sottolineano i promotori, ha luogo grazie alla disponibilità del Comune di Roma che “si è dimostrato molto attento nell’offrire a Roma, all’Italia e all’Europa, un luogo ricco e centrale per una manifestazione che si ripete tutti gli anni in diverse capitali europee e che, oltre a portare turisti, fa dell’accoglienza, dell’inclusione e della modernità i valori primari su cui si fonda”.
La nota degli organizzatori è anche una risposta a due consiglieri comunali del centrodestra che si erano lamentati per una scelta dal sapore provocatorio, in quanto collocata in una piazza inserita nel “triangolo della cristianità”. “Vogliamo rassicurare i due consiglieri in cerca di visibilità che il ‘Pride Village’ rispetterà le regole, e offrirà a migliaia di persone l’immagine di una grande città europea, colta, inclusiva e rispettosa di tutti. In fondo sarà una splendida occasione di bellezza e cultura anche per loro – spiegano gli organizzatori.
Intanto la cantante Carmen Consoli e l’attrice Carolina Crescentini hanno dato il loro video-sostegno a “Europride Roma 2011”, manifestazione dell’orgoglio lgbt europeo che si terrà a Roma dall’1 al 12 giugno prossimo. Carmen Consoli dice: “Europride Roma, giugno 2011, io trovo giusto andarci, vi aspetto”. Carolina Crescentini dichiara: “Io ci vado, mi accompagnate? Secondo me è importante andare e ci divertiremo molto”. Tra i personaggi dello spettacolo che hanno sin qui espresso il loro sostegno alla manifestazione della visibilità e dei diritti di gay, lesbiche e trans: Luciana Litizzetto, Stefania Orlando, Paola Cortellesi, Patty Pravo, il Trio Medusa, Vincenzo Salemme, Maurizio Costanzo e molti altri.
Tutti i video sono disponibili al link: http://www.youtube.com/user/eur oprideroma.

<div class="

Precedente Perché "Forche Caudine" è con i tassisti in lotta Successivo Presentato il volume "Attraversamenti" sull'arte nell'Ottocento molisano