Roma: via Albalonga (San Giovanni), cittadini contro il cantiere Pup



ROMA – In un quartiere già al collasso per i lavori della metropolitana, vogliono aprire il cantiere dell’ennesimo parcheggio sotterraneo. I comitati del quartiere San Giovanni, ormai ben organizzati, hanno improvvisato un sit-in.
E’ successo stamattina, 7 febbraio, alle 8, in via Albalonga, dove si è presentato il camion della ditta costruttrice con le transenne e i new jersey per recintare il cantiere. Qui decine di abitanti e di esercenti sono subito scesi in strada. Armati di cartelloni, striscioni e moduli per le firme, hanno dato vita ad una protesta pacifica, sostenuta dai cornetti di una famosa pasticceria che si affaccia sulla via.
Il camion si è fermato in seconda fila perché lungo il marciapiede c’erano ancora molte auto in sosta. Intanto è arrivata una prima volante della Polizia, poi i vigili urbani, ma anche tanti altri cittadini dei comitati della zona (ne sono fioriti tanti quanti i parcheggi interrati previsti in poche centinaia di metri) e i giornalisti, che hanno fatto riprese televisive e interviste a tappeto a tutti gli astanti. Tra i tanti cittadini è arrivato anche l’ex ministro Andrea Ronchi, che ha mostrato un sincero interesse per la problematica parlandone a lungo con i residenti.
Sul posto sono poi apparsi anche alcuni esponenti della ditta costruttrice, Edilizia del Mare e del Sole srl , ma alla fine il camion si è allontanato senza scaricare il materiale per la recinzione.Il gruppo di cittadini si è sciolto verso le 11, non prima di darsi appuntamento per domani mattina, se il camion dovesse tornare…
Info: [email protected], tel. 380-1769848

<div class="

Precedente Piani parcheggi a Roma: interviene il consigliere Fedeli Successivo Firenze: il molisano Trotta di scena al teatro di Cestello