Premio Cartagine a Roma: ricco l’elenco dei riconoscimenti



ROMA – Venerdì 5 novembre a Roma, presso il Campidoglio, si terrà la cerimonia di conferimento del “Premio Cartagine” 2010.
Sarà un evento di alto profilo socio-culturale ed istituzionale con la partecipazione di numerosi rappresentanti, noti ed autorevoli a livello nazionale ed internazionale, appartenenti al mondo della politica, della cultura, della solidarietà sociale, dello spettacolo.
Il “Premio Internazionale Cartagine” rappresenta un prestigioso riconoscimento destinato a coloro che hanno contribuito, in Italia ed all’estero, allo sviluppo ed alla diffusione della cultura e del sapere nei diversi settori, nell’interesse supremo dell’elevazione e della promozione del progresso dei popoli, della ricerca della verità, della libertà, della giustizia e della pace e, quindi, della fratellanza universale.
Il Premio rappresenta idealmente un “Ponte di Cultura” tra i popoli che si affacciano sul Mediterraneo, che, all’epoca della civiltà cartaginese, era il solo “mondo noto e conosciuto”. La particolarità di essere insigniti del “Premio Cartagine” quali personalità “Note nel mondo del Mediterraneo e ancor più a livello internazionale” equivale ad essere riconosciuti, ai tempi moderni, quali personaggi meritevoli di essere noti a livello universale, non solo per i traguardi professionali o artistici acquisiti, ma anche per l’attività svolta a sostegno della cultura, della pace e della solidarietà.
Il “Premio Cartagine”, nato nel 2001, festeggia quest’anno i suoi primi dieci anni di vita. L’edizione del decennale si svolgerà nella Capitale e vedrà protagonisti altri numerosi personaggi, più o meno famosi per renderli “noti nel mondo del Meditarraneo ed ancor più a livello internazionale”. Peculiarità unica ed originale del “Premio Cartagine” è riconoscere quali personaggi illustri, non solo coloro che hanno già alle spalle un background importante e ben noto alla collettività ma soprattutto quelle personalità ancora poco note che lavorano, seppur non ancora alla ribalta, per costruire un percorso virtuoso e determinante in vari settori: dall’impegno sociale alla ricerca medica, dalla divulgazione della cultura all’imprenditoria e di qualità.
Nel corso della sua, seppur breve ma intensa storia, il “Premio Cartagine” ha anche insignito alcune Fondazioni che operano nel campo della ricerca scientifica, in particolare nel settore medico, rendendone nota al grande pubblico l’alacre operosità tra cui annoveriamo la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FFC).
Il “Premio Cartagine” è strutturato in “Sezioni”, che rappresentano un “orientamento tematico” di carattere generale sulla base del quale il Premio viene conferito.
Tra le Sezioni figurano temi molto attuali e importanti come: Pace e Difesa dei Diritti Universali; Scienza; Arte e Cultura; Politica e Relazioni Internazionali; Imprenditoria ed Economia; Tutela dell’Infanzia e della Gioventù; Giornalismo; Giustizia, Sicurezza e Sicurezza Stradale; Sport.
Il “Premio Internazionale Cartagine” annovera un prestigioso “Albo d’Onore” che vede registrati, in qualità di Accademici premiati nelle varie edizioni, numerosi personaggi noti e meno noti, tra i quali: Mario Luzi, Corrado Calabrò, Lucio Dalla, Antonino Zichichi, Antonio Banderas, Jacque Diouf (Direttore Generale FAO), il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Kofi Annan (Segretario Generale dell’ONU), Ennio Morricone, il presidente Giulio Andreotti, Maria Grazia Cucinotta, Lino Banfi, Franco Zeffirelli, Sara Simeoni, Nicola Pietrangeli. L’appuntamento con il decimo compleanno del “Premio Cartagine” è per il prossimo 5 novembre quando si svolgerà la cerimonia di premiazione che si terrà in Campidoglio, nella Sala della Protomoteca, dalle ore 17 alle ore 20.
Seguirà, dalle ore 21, una cena di gala nella splendida cornice di Palazzo Rospigliosi.
La cerimonia di premiazione del 5 novembre vedrà protagonisti numerosi personaggi, più o meno famosi, che l’Accademia del Premio ha selezionato al fine di renderli a suo modo “Noti nel mondo del Meditarraneo ed ancor più a livello internazionale”, tra i quali anticipiamo i nomi di: Giorgia Bronzini, campionessa mondiale di ciclismo su strada 2010, componente del Gruppo Forestale Sportivo Nazionale, Giancarlo Cremonesi, Presidente ACEA e Camera di Commercio di Roma, la canoista Idem Iosefa, campionessa mondiale ed olimpica, Rosanna Mani condirettore del magazine “TV Sorrisi e Canzoni”, il prof. Gianni Mastella, medico ricercatore di fama e direttore scientifico della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, il regista Ferzan Özpetek, Antonio Preziosi, direttore del “Giornale Radio Rai” e di “Radio Uno”, il Maestro Michele Santorsola, esimio direttore d’orchestra di fama mondiale.
Ogni ulteriore informazione sul sito internet: www.premiocartagine.it
Accademia Premio Internazionale Cartagine
Sede Legale: via Wolf Ferrari, 285 – 00124 Roma – C.F. 97429570589
Segreteria Generale: via Pausula, 265/271 – 62014 Corridonia (MC)
Tel. 0733.1876405-406 – fax 0733.1876404 – cell. 339.6432903
[email protected] – www.accademiacartagine.it

<div class="

Precedente Berlusconi a colloquio con Mubarak avrebbe fatto riferimento a Ruby Successivo Vastogirardi (Isernia): riapre la stagione della proloco