Molise: tre morti sulle strade



ISERNIA – Tre vittime, tutte molisane, a causa di un gravissimo incidente stradale avvenuto stamattina lungo la statale 17 che collega Isernia a Campobasso, nei pressi del bivio per San Massimo (Campobasso), il comune che comprende la stazione sciistica di Campitello Matese.
Si tratta del brigadiere Pietro Di Chiro, di Busso (Campobasso), che era il capopattuglia di un’autovettura Alfa 156 dei carabinieri coinvolta nell’impatto e finita fuori strada, e l’autista, l’appuntato Claudio Perna, di Sesto Campano (Isernia). Enrambi i tutori dell’ordine prestavano servizio a Bojano. L’automobilista deceduto si chiamava Massimo Palmieri ed era di Macchiagodena (Isernia) e si stava recando a lavoro in un’azienda di Vinchiaturo. Anche la sua auto, una Fiat uno, è finita nella campagna circostante.
Da una prima ricostruzione sembra che l’autista della vettura dei carabinieri abbia perso il controllo finendo contro il guardrail della propria corsia e abbia poi preso in pieno la Fiat Punto del Palmieri che procedeva in senso opposto.
Sul posto si è recato il comandante regionale del Molise, generale Gianfranco Rastelli.

<div class="

Precedente Spettacolare Tg1... Successivo Pallavolo a Roma: ansia da vigilia