Presentazione del “Tre bicchieri” del Molise

Oggi e domani la presentazione, al Rome Hotel Marriott Park Hotel della guida “Vini d’Italia 2022 del Gambero Rosso con la grande degustastione dei 476 vini premiati con i “Tre Bicchieri” che vede presente, grazie al vino Aglianico Contado Riserva 2017 “Molise” Doc, anche il Molise. 476 vini premiati sui 47mila vini italiani degustati e 1982 arrivati in finale, a dimostrare la ricchezza e la bontà della vitivinicoltura italiana.

Oggi, sabato 16 dalle ore 14 alle 17, i banchi di assaggio riservati ai vini del Piemonte, della Sicilia, Alto Adige, Campania, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Calabria, Lazio, Liguria, Valle d’Aosta e Basilicata. Domani 17, stesso orario, la degustazione (stand 204) dell’Aglianico “Contado” ris. 2017 e, negli altri stand, dei 20 vini della Puglia, soprattutto “Primitivo” e “Gioia del Colle”; dei 92 della Toscana con i suoi famosi Docg; del Friuli Venezia Giulia e dei suoi Collio e Friuli; dei 15 dell’Abruzzo, i suoi Montepulciano e un Cerasuolo; dei 13 della Sardegna con i suoi Cannonau e Vermentino; dei 43 del Veneto e i suoi Amarone, Soave, Valpolicella e altri, fra i quali un Lessini Durello; dei 14 del Trentino Alto Adige con i Nosiola e i Teroldego; dei 15 dell’Umbria, i suoi Montefalco e Orvieto. A seguire le tappe di Torino e Genova in Italia e Stoccolma, Copenaghen e Kiev nel mondo.

Il Molise che “non esiste” c’è. Bisogna dire grazie alla Di Majo Norante di Campomarino.

(Pasquale Di Lena)

Precedente Storie di un’infanzia rubata nel libro della molisana Rita Frattolillo Successivo Giovani per l'Unesco, proposte per il futuro