Ariana Grande, regina del pop


Ariana Grande, cantante internazionale statunitense, è nata a Boca Raton il 26 giugno 1993 da famiglia di origine italiana. Per quanto lei richiami “origini abruzzesi”, in realtà i suoi bisnonni Antonio Grande e Filomena Lavenditti emigrarono nel 1912 da Gildone (Campobasso). Ha un fratellastro di dieci anni più grande, primogenito della madre, Frankie Grande, ballerino.
I suoi genitori si sono separati quando aveva nove anni e lei ha acquisito quello della madre, Joan Grande, proprietaria di un’azienda che produce allarmi per la Marina (Hose-McCann Communications), mentre il padre, Edward Butera, ha una società di progettazione grafica a Boca Raton
Il nome Ariana è ispirato alla Principessa Oriana di Felix the Cat.
Sin da piccola ha avuto propensione al canto e alla recitazione. A soli quattro anni ha un ruolo nello show “All That”. Poi si è esibita in teatri per bambini e in musical, come “Il mago di Oz” e “La bella e la bestia” e in karaoke su navi da crociera.
Nel 2008 ha interpretato il ruolo di Charlotte nel musical “13” di Broadway, ricevendo il premio di migliore attrice dall’Asociación Nacional de Teatro Juvenil.
Ha quindi cantato diverse volte al jazz club di New York Birdland, sulla Cinquantaduesima strada.
L’anno dopo ha cominciato a registrare cover delle canzoni dei cantanti preferiti come hobby, pubblicandole sul suo canale ufficiale di YouTube. S’è poi esibita come solista in diverse orchestre.
Nel 2010 è stata Miriam, nel musical “Cuba Libra”, quindi Cat Valentine nella sitcom “Victorious”, incidendone anche la colonna sonora e portando avanti la partecipazione fino al 2012, con grande successo. A seguire farà “Sam & Cat”.
Nel 2012 ha duettato con il cantante libanese Mika.
Il suo primo album di inediti è “Yours Truly”, pubblicato ad inizio settembre 2013.
Il primo brano di successo, “The Way”, ha ottenuto il disco di platino negli Usa e il disco d’oro in Australia e soprattutto, sul canale Vevo, oltre 100 milioni di visualizzazioni. Il secondo singolo, “Baby I”, vende 138mila copie nella sua prima settimana. I due brani saranno interpretati all’Mtv Video Music Awards 2013 ad Amsterdam. Agli American Music Awards 2013 ha vinto nella categoria Nuovo Artista dell’Anno. In occasione del periodo natalizio ha proposto i brani più celebri legati al Natale, come “Last Christmas” e ha partecipato ad importanti eventi nelle migliori location quali il Madison Square Garden di New York.
Del 2014 è “My Everything”, secondo album in studio, in collaborazione con la rapper Iggy Azalea. Diventerà uno dei singoli più venduti dell’anno (oltre 9 milioni di copie in tutto il mondo). Con “Problem” ha vinto il premio come Best Pop Video agli Mtv Video Music Awards 2014. Il secondo singolo “Break Free”, in collaborazione con il dj Zedd, vende globalmente quattro milioni di copie. Successo mondiale anche per il singolo “Bang Bang”, che raggiunge il primo posto nelle classifiche di tutto il mondo (in una settimana vende oltre 230mila). Con l’uscita di “Best Mistake”,
Grande è la prima artista femminile ad avere ben tre singoli contemporaneamente nella top 6 (gli unici artisti a detenere questo record nel passato erano Michael Jackson e Adele).
Del 2015 è “The Honeymoon Tour”: il 25 maggio è stata a Milano, al Mediolanum Forum, tappa in cui ha ricordato i momenti più belli trascorsi nel suo paese d’origine.
Seguono interpretazioni da attrice, come nella serie televisiva horror “Scream Queens” con il ruolo di Sonya, ed il lancio della sua prima fragranza, “ARI”, a cui farà seguito “Frankie”. Nello stesso anno ha pubblicato su iTunes il brano “E più ti penso” in lingua italiana, duettando con il tenore lirico Andrea Bocelli. Il video è stato girato a Roma, diretto da Gaetano Morbioli.
Nel 2016 ha partecipato come comparsa al film “Zoolander 2” e ha pubblicato a maggio il terzo album in studio, “Dangerous Woman”, altro successo mondiale. A novembre ha collaborato con Stevie Wonder al singolo “Faith” utilizzato come colonna sonora del film “Sing”.
Il 22 maggio 2017 Ariana, suo malgrado, è entrata anche nella storia degli attentati terroristici: al termine di un suo concerto presso la Manchester Arena, un kamikaze uccide 22 persone e provoca oltre 500 feriti.
Il 29 novembre 2018 è uscita in tutto il mondo la docu-serie del “Dangerous Woman Tour” su YouTube Premium.
Ha vinto due premi della Billboard Chart Achievement e Top Female Artist il 1º maggio 2019. A giugno 2019 ha annunciato di essere co-direttrice e co-produttrice della colonna sonora di “Charlie’s Angels”.
Ad agosto 2019, ha pubblicato il singolo “Boyfriend” con Social House. Ha vinto tre premi agli Mtv Video Music Awards 2019, incluso il premio “Artista dell’anno”.
Del 2019 è l’album “Thank U, Next”.
Forbes l’ha inclusa tra le celebrità più pagate nel 2019 e Time l’ha nominata come una delle 100 persone più influenti al mondo nel 2016 e nel 2019. Billboard l’ha riconosciuta come “donna dell’anno” nel 2018.
Artista pluripremiata, è nota per la sua vasta gamma vocale (copre quattro ottave, due semitoni e il registro di fischio), che i critici hanno spesso paragonato a quella di Mariah Carey, risentendo anche delle influenze di Gloria Estefan.

Discografia

Album in studio
2013 – Yours Truly
2014 – My Everything
2016 – Dangerous Woman
2018 – Sweetener
2019 – Thank U, Next

Film
Zoolander 2, regia di Ben Stiller (2016)

Precedente Gilda Giuliani, l’Edith Piaf nostrana Successivo Carla Gravina, la Nicoletta dei “Soliti ignoti”