ANGELO PERSICHILLI



Altri protagonisti

Oltre ai “nomi più celebri” (raccolti nella sezione precedente), esistono tantissime persone d’origine molisana che si sono fatte onore nel proprio ambito. A loro abbiamo pensato (e intendiamo onorare), dando vita a questa sezione.
Essendo, però, davvero numerose le persone d’origine molisana sparse per il mondo, risulta difficile comporre una galleria sintetica di “protagonisti”.
L’elenco, pertanto, diviso nelle sottovoci “Italia” ed “Estero”, vuole essere puramente esemplificativo, ovviamente aperto ad ulteriori segnalazioni.


gallery/08_Altri_protagonisti/Persichilli_Angelo.jpg

Angelo Persichilli, originario di Castellino del Biferno (Campobasso), ha studiato al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma dove si e diplomato con il massimo dei voti e la lode.
Per 40 anni è stato primo flauto solista dell’orchestra dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia. Ha insegnato nei conservatori dell’Aquila, di Pescara e di Roma e al corso di perfezionamento organizzato dall’Accademia di Santa Cecilia a Roma.
Ha inciso per la Rca, Fonit Cetra, Frequenze Edi-Pan. Si e dedicato anche alla riscoperta di musiche del passato ritrovando, nel 1978, un concerto di Mercadante presso la Biblioteca del Conservatorio di San Pietro a Maiella di Napoli, che ha poi eseguito in prima ripresa moderna con l’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia sotto la guida di Riccardo Chailly.
Insieme a Carmelo Bene ha ottenuto un grande successo con l’Hyperion di Bruno Maderna a Milano (Rai) e a Roma (Santa Cecilia). Francesco Pennisi gli ha dedicato un concerto che ha eseguito con K. Martin a Torino e a Palermo con Gabriele Ferro.
Dal 1970 svolge un’intensa attività concertistica, suonando con le più importanti orchestre sinfoniche italiane e internazionali sotto la guida di Abbado, Gatti, Gavazzeni, Maag, Renzetti, Spivakov.
Dal 1990 è direttore artistico della stagione dei concerti del Gonfalone a Roma.
Sua figlia Susanna sta seguendo le orme del padre.

(Giampiero Castellotti)

© Forche Caudine – Vietata la riproduzione

 
Precedente GENNARO PERROTTA Successivo FRANCA PILLA