Sos da “ArcheoMolise”, rivista che rischia di chiudere



ROMA – La rivista trimestrale “ArcheoMolise”, dedicata ai beni culturali del Molise, che tanto successo sta avendo fin dal suo primo numero di due anni fa, rischia di chiudere per mancanza di fondi.
Il periodico non può più avvalersi di finanziamenti pubblici, di cui ha fruito nel passato, che hanno permesso di divulgare gratuitamente la rivista (in forma sia cartacea sia digitale). Per non far morire la rivista e l’attività di ricerca (professionale e libera) che c’è dietro, la redazione sta proponendo ai lettori di contribuire alla sopravvivenza.
“Sottolineo che non si trae alcun guadagno da questa pubblicazione e che tutti (membri del comitato scientifico, direttore, redattori ed articolisti) non percepiscono e non percepiranno alcunché – spiega a “Forche Caudine” Giovanna Falasca, tra le promotrici dell’iniziativa. 
Fanno parte del comitato scientifico della rivista: Prof. Adriano La Regina, Prof. Carlo Peretto, Prof. Maurizio Matteini Chiari, Prof. Alessandro Naso, Prof. Lorenzo Quilici, Dott. Franco Valente, Dott.ssa Alfonsina Russo (Soprintendente archeologica del Molise), etc…
Il costo dell’abbonamento annuale, che comprende 4 numeri che arriveranno direttamente a casa, è di € 15, comprese le spese di spedizione.
Gli estremi del versamento sono i seguenti: bollettino postale c.c. 50357649, indirizzato a Associazione culturale ArcheoIdea, via Campania 217, 86100 Campobasso, causale “contributo per 4 numeri del periodico ArcheoMolise” . Per qualsiasi altra informazione o comunicazione scrivere ad [email protected].

<div class="

Precedente Venafro: appello per il Castello Pandone Successivo Molise, nuovo piano trasporti: proteste da Montefalcone del Sannio