ROMA/ Presso la Bocca della Verità va in scena la Tosca di Puccini



ROMA/ Presso la Bocca della Verità va in scena la Tosca di Puccini

ROMA – Venerdì 14 maggio, dalle ore 20,30, l’associazione “Le Gemme della Lirica” rappresenterà l’opera lirica in tre atti di Giacomo Puccini: “Tosca”. La soirèe si svolgerà presso il complesso monumentale “Bocca della Verità”, in via della Greca, n. 4, a Roma.
Lo spettacolo verrà allestito con perizia ed interpretato con grande professionalità dalla compagnia-associazione teatrale-musicale “Le Gemme della Lirica”, fondata e diretta da due artisti, cantanti lirici di fama internazionale, quali Angela Mencarini e Antonio Florulli.
“Tosca” verrà replicato, sempre presso il complesso monumentale “Bocca della Verità” di Roma, il 5 giugno prossimo, con sipario alle ore 20,30.
Nel suggestivo scenario rivivranno i momenti salienti di una delle opere liriche pucciniane più amate e rappresentate in tutto il mondo. Verrà portata in scena in costumi d’epoca ed in forma semi-scenica la “Tosca” con la direzione del maestro concertatore Maurizio Corazza per la regia di Maura Danieli.
“Tosca”, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, musica di Giacomo Puccini, è un’opera lirica in tre atti; la prima rappresentazione si tenne a Roma, al Teatro Costanzi, il 14 gennaio 1900. Il libretto deriva da “La Tosca” di Victorien Sardou; il dramma fu rappresentato per la prima volta il 24 novembre 1887 al Théatre de la Porte-Saint-Martin di Parigi, il cui successo fu legato soprattutto all’interpretazione di Sarah Bernhardt nei panni della protagonista.
L’azione si svolge a Roma, nel 1800, nell’atmosfera tesa che ci fu dopo gli avvenimenti rivoluzionari in Francia e la caduta della prima Repubblica Romana.
La vicenda ruota intorno alle figure intense di Floria Tosca, una celebre cantante e del pittore Mario Cavaradossi.
Questi i nomi degli interpreti di “Tosca”, tutti abili cantanti professionisti appartenenti alla compagnia “Le Gemme della Lirica”: il soprano Manuela Farina interpreterà Floria Tosca, il tenore Antonio Florulli sarà Mario Caravadossi, il Barone Scarpia verrà interpretato dal baritono Clemente Franciosi; in scena vi saranno anche: Alberto Roccatani (basso) nei panni del sagrestano; Giuseppe Frignani (tenore) sarà Spoletta; Cristian Faravelli (basso) farà vivere il ruolo di Angelotti. Scenografia: “With Light Designer”.
Gli interpreti della selezione in costume di “Tosca” nella replica del 5 giugno prossimo saranno: il soprano Angela Mencarini nel ruolo di Tosca; Cavaradossi verrà interpretato dal tenore Antonio Florulli; il baritono Dionigi Renda sarà Scarpia; i panni del sagrestano saranno vestititi dal basso Alberto Roccatani; il basso Franco Paolucci sarà Angelotti; il personaggio di Spoletta verrà portato in scena dal tenore Giuseppe Frignani. Il Maestro Concertatore sara’ sempre Maurizio Corazza.
BIGLIETTO: 20,00 euro (posto unico)
ORARIO BIGLIETTERIA: venerdì 14 maggio 2010, dalle ore 18 ad inizio spettacolo-ore 20,30 (N.B.: si accede allo spettacolo anche muniti di biglietto preacquistato presso le prevendite).
Per prenotazioni ed informazioni:
GREENTICKET CALL CENTER: 899500055-064827915 www.greenticket.it
INFOLINE PRENOTAZIONI: 3394838800 – 3335212160
www.legemmedellalirica.com; e-mail: [email protected]
———-
L’Associazione “Le Gemme della Lirica” è sorta, a Roma, nel 1995 per volontà del soprano Angela Mencarini e del tenore Antonio Florulli, coadiuvati da un gruppo di valenti cantanti lirici professionisti con il fine di divulgare il melodramma ed il teatro musicale in genere, con tutte le caratteristiche tradizionali (orchestra, scenografie, costumi, coro e corpo di ballo) con alta qualità professionale. Il cast vocale è composto da cantanti ormai in carriera ed anche da giovani talenti. Tantissime sono le rappresentazioni allestite dall’Associazione spaziando dal campo dell’opera a quello dell’operetta nei maggiori teatri romani: il “Teatro Vittoria”, il “Teatro Parioli”, il “Teatro Romano” di Ostia Antica, il “Teatro Greco”, il “Teatro Sala Umberto”, il “Teatro Vascello”, l'”Auditorium del Massimo” (Eur), il “Forte Michelangelo”, a Civitavecchia. Da nove anni ad oggi gli artisti de “Le Gemme della Lyrica” si sono anche esibiti sul palcoscenico di “Villa Doria Pamphilj”; l’Associazione ha allestito spettacoli all’aperto, sotto la denominazione di “Opera sotto le stelle”, prendendo parte alle manifestazioni culturali di “Trinita’ dei Monti”, al “Chiostro Michelangelo” (Piazza dei Cinquecento) e, dal 2003, a “Villa Doria Pamphilj”. Ormai da dieci anni, la compagnia “Le Gemme delle Lyrica” vanta una costante presenza anche presso i prestigiosi Teatri “Olimpico”, “Brancaccio” e “Parioli”. L’Associazione è anche stata presente al “Teatro Massimo” di Palermo, nel 2003, con “Cavalleria Rusticana” di Mascagni e “Tosca” di Puccini, (ripetute, sempre a Palermo, anche nel 2005), capolavori musicali rappresentati anche al “Teatro Olimpico” di Roma. Attualmente sono in preparazione la “Carmen” di Bizet e l’ “Otello” di Verdi.

<div class="

Precedente Spettacolare Tg1... Successivo Pallavolo a Roma: ansia da vigilia