Sondaggio regionali Molise: batosta per Di Laura Frattura, bene M5S



Sarebbe il Movimento Cinque Stelle il primo partito in Molise secondo un sondaggio condotto da ‘Winpoll’. E di ciò potrebbe beneficiare Antonio Federico, il leader locale dei pentastellati molisani, che è dato al 30%. Un risultato che punirebbe sia il centrodestra sia il centrosinistra, che ha governato – per più di qualcuno “sgovernato” – finora la regione.
Il secondo posto, sempre secondo il sondaggio, lo conquisterebbe Roberto Ruta, sostenuto da liste civiche di centrosinistra, mentre Michele Iorio sarebbe al terzo posto con il 13,2%, candidato di centrodestra (la formazione si chiama “Direzione Italia”).
Decisamente “dimenticato” dall’elettorato molisano sarebbe l’attuale governatore, Paolo Di Laura Frattura, addirittura quarto con appena l’11,4%. Del resto altri sondaggi nazionali sul gradimento dei governatori lo ponevano al penultimo posto in Italia. Insomma, una bocciatura senza “ma” e senza “se”.

Completano il quadro il leader molisano di ‘Energie per l’Italia’, Michele Marone, con un buon 7,2%, sostenuto da liste civiche di centrodestra.
Pochi gli scostamenti tra le due province molisane, se non per quanto riguarda Michele Iorio che conferma il suo feudo in provincia di Isernia (26,5% qui contro il 6,5% in provincia di Campobasso).
In Molise, per le regionali, si voterà probabilmente a marzo 2018.

<div class="

Precedente Socialisti in movimento: Sollazzo ha guidato l'assemblea nazionale Successivo Roma, Angelo Sollazzo  chiama a raccolta i socialisti